Salerno Guiscards supera la capolista Rocchese

SALERNO GUISCARDS-ROCCHESE 4-2

SALERNO GUISCARDS (4-3-3): Pastore; Bosco, Grassadonia, De Dominicis, Mogavero; Amato (55′ Iannone), Viviano, Ciardiello (62′ Contente); Canigiani (80′ Chianese), De Cesare (68′ Orrico), Avallone (30′ Romano). A disposizione: Vaiano, Lanzara, Cavaliere, Darhrham. All. Guadagno

ROCCHESE (4-3-3): Rossi; Piscitella, D’Auria, Amodio G.; Di Sanza; Cavaliere, Amodio F., Guariniello (92′ Ferraioli), Notangelo (62′ Ricci), Napodano, Medugno. A disposizione: Pecoraro, Cappuccio, Vitale, Paolino, Memoli, Ferrara. All. Prisco

ARBITRO: Carbone di Nola
MARCATORI: 24′, 37′, 78′ Canigiani (S), 25′ Medugno, 76′ Ricci, 93′ Bosco (S)
NOTE: Spettatori 150 circa. Ammoniti: Amodio G. (R), Orrico (S), Napodano (R). Espulso al 72′ Di Sanza (R). Angoli 1-5 per la Rocchese. Recuperi 1’pt, 7’st. 

Salerno Guiscards da urlo. Con una prestazione super la squadra di mister Dario Guadagno supera la capolista Rocchese con un perentorio 4-2 nel big match della decima giornata del Girone G di Prima Categoria. Per i rossoblù di Prisco, che avevano subito solo quattro reti nelle prime nove giornate, è la prima sconfitta stagionale che costa, peraltro, il primo posto in classifica, occupato ora dalla Virtus Stabia. Volano, invece, al terzo posto, i foxes del presidente Pino D’Andrea, protagonisti di un match giocato ad altissimi livelli.

Protagonista del match l’attaccante Canigiani, autore di una tripletta, schierato nel tridente offensivo con De Cesare e Avallone, costretto ad uscire al 30′ per un problema muscolare e sostituito da Romano. A centrocampo dal 1′ c’è Amato con Viviano e Ciardiello mentre in difesa Grassadonia sostituisce l’infortunato Foglia completando il reparto, davanti al portiere Pastore, con De Dominicis, Bosco e Mogavero. Pronti via e la Rocchese si rende subito pericolosa con Amodio che di testa da pochi passi mette fuori. Al 5′ la risposta dei padroni di casa con Avallone, la cui girata termina fuori. Dopo un tiro di Napodano e due conclusioni di Bosco, al 24′ su assist di De Cesare, Canigiani con una diagonale chirurgico batte Rossi e porta in vantaggio la Salerno Guiscards.

La gioia dei padroni di casa dura davvero poco. Il tempo di mettere palla al centro e su un cross di Di Sanza, Medugno batte Pastore e pareggia. La Salerno Guiscards torna a spingere e dopo un gol annullato ad Avallone per fuorigioco, al 37′ è Romano a fornire l’assist a Canigiani che batte il portiere ospite e regala il 2-1 ai foxes che vanno in vantaggio all’intervallo. A inizio ripresa la Rocchese spinge e guadagna quattro corner nel giro di pochi minuti. La Salerno Guiscards tiene e al 60′ è bravo Pastore a deviare un colpo di testa di Napodano. Iannone, Contente e Orrico regalano forze fresche ai padroni di casa mentre la Rocchese resta in dieci al 72′ per il rosso diretto a Di Sanza. Gli ospiti non demordono e al 76′ con Ricci, scattato sul filo del fuorigioco, trovano il gol del nuovo pareggio.

Bastano due minuti però alla Salerno Guiscards per ritrovare il vantaggio: Contente, serve Bosco che premia l’inserimento di Canigiani che sigla il 3-2. A cinque dalla fine Rocchese ancora pericolosa con Napodano ma poi al 93′ è Bosco a chiudere definitivamente i conti, siglando il 4-2 definitivo che regala i tre punti alla Salerno Guiscards che, da terza in classifica, nel prossimo turno sarà di scena sul campo della Giffonese.