Salernitana-Pisa. Riprende la Serie B, i granata cercano i primi 3 punti all’Arechi

Archiviata definitivamente la pausa per le nazionali alle quali hanno preso parte Djuric, Veseli, Belec e compagni, la Serie B torna di nuovo in campo per disputare la terza giornata e oggi la Salernitana sarà impegnata nella gara dell’Arechi contro il Pisa: alle ore 14:00 le due squadre si sfidano nuovamente in quel di Salerno a poco meno di quattro mesi dalla prima uscita post lockdown: allora finì 1-1 con le reti di Milan Djuric che portò in vantaggio i locali prima che Masucci impattasse ler il pareggio toscano.

 

COME ARRIVA LA SALERNITANA

Contro i nerazzurri, Di Tacchio e compagni inaugurano un vero e proprio tour de force, perchè tra turni infrasettimanali e Coppa Italia l’ippocampo giocherà 4 partite in appena 10 giorni. Si comincia oggi con il Pisa.

Quattro punti in due partite per i granata, reduci dal blitz del “Bentegodi” e a caccia della prima vittoria in casa dopo il pari con la Reggina. Rispetto alla sfida col Chievo, Fabrizio Castori potrà contare anche su Dziczek e addirittura il giovane difensore Mantovani, che torna tra i convocati dopo ben un anno e mezzo. Subito disponibili i nuovi acquisti Anderson e Antonucci, non recuperano invece Bogdan e Gondo, costretti ad alzare bandiera bianca per problemi muscolari. Fuori per scelta tecnica ovviamente Micai, a cui il tecnico ex Carpi gli preferisce Belec, neoacquisto di Fabiani e subito lanciato in campp. Ieri in conferenza Castori ha confermato il 4-4-2, con Kupisz e Cicerelli esterni di centrocampo ed il tandem ancora tutto da rodare formato da Milan Djuric e Gennaro Tutino in attacco.

 

COME ARRIVA IL PISA

Senza Loria e Varnier, entrambi in isolamento fiduciario fino a oggi dopo la convocazione nella nazionale Under 21 di Nicolato colpita fortemente dal Covid e con il dubbio Marin, rientrato dal doppio impegno con la Romania, il tecnico D’Angelo studia qualche novità nell’undici di partenza anche in vista dei tanti impegni ravvicinati. Benedetti è favorito su Meroni per affiancare Caracciolo al centro della difesa. De Vitis dovrebbe sistemarsi in cabina di regia con Gucher e Mazzitelli a completare la mediana. Sulla trequarti ballottaggio Siega-Soddimo. Davanti Vido e Marconi.

fonte: tmw

Condividi