Salernitana. Per continuare l’avventura, Sannino: “Daremo il massimo”. La probabile formazione

Siamo giunti alla vigilia di Salernitana-Pisa, partita valevole per il terzo turno di Coppa Italia. La Salernitana, a causa dell’indisponibilità del proprio stadio, dovrà giocare al “Barbetti” di Gubbio.

In mattinata il tecnico granata Giuseppe Sannino ha rilasciato alcune dichiarazioni proprio in riferimento alla questione stadio e alla partita che andranno ad affrontare: “Domani scenderemo in campo per battagliare consapevoli di essere stati costretti a fare tante ore di viaggio nonostante giochiamo in casa e questo credo ci porterà ulteriore rabbia da trasformare nella giusta energia. Siamo in corsa e vogliamo giocarci questa partita al massimo delle nostre possibilità. Affronteremo una squadra che gioca insieme da un anno, che ha vinto un campionato e sta vivendo un momento particolare a livello societario ma noi dovremo avere la loro stessa cattiveria per avvicinarci nel modo giusto ad un incontro importante”.

Passando, poi, alle questioni tecniche Sannino confessa: “Ho già scelto l’undici che andrà in campo e sono sicuro che tutti quelli che faranno parte di questa sfida daranno il massimo, cercando di dare il meglio nelle loro possibilità per portare a casa la vittoria -un altro commento sulla squadra toscana- In questo periodo di turbolenze societarie credo che il Pisa sia riuscito a fare ancora più gruppo cementando ulteriormente lo spirito di squadra. Noi scenderemo in campo per dare come sempre il massimo e dimostrare il nostro attaccamento alla maglia.

Conclude poi, parlando dei tifosi che hanno seguito i granata fino in Umbria: Sappiamo che anche domani saranno tanti i tifosi che si metteranno in viaggio per seguire la Salernitana nonostante si giochi a quasi 500 km da Salerno la vigilia di Ferragosto. Dobbiamo avere grande rispetto nei loro confronti assicurando il massimo e giocando oltre le nostre potenzialità per ripagare i tanti sacrifici e regalarci il passaggio del turno che significherebbe affrontare una squadra di Serie A.

Saranno 19 gli uomini a disposizione di mister Sannino.

PORTIERI: Liverani, Rosti, Terracciano;

DIFENSORI: Bernardini, Laverone, Libertino, Mantovani, Tuia, Vitale;

CENTROCAMPISTI: Busellato, Grillo, Moro, Odjer, Proto, Zito;

ATTACCANTI: Caccavallo, Cenaj, Coda, Donnarumma.

A dirigere il match ci sarà Paolo Valeri della sezione di Roma 2. Il fischietto laziale sarà coadiuvato da Fabrizio Posado (sez. Bari) ‚Äì Giuseppe De Pinto (sez. Bari). Il quarto uomo sarà Aleandro Di Paolo (sez. Avezzano).

PROBABILE FORMAZIONE. Vista la bella prestazione e l’ottimo risultato ottenuto (seppure ai calci di rigore, ndr), contro il Benevento, non è del tutto escluso rivedere la stessa formazione iniziale scesa in campo in occasione del secondo turno preliminare.

Salernitana (4-4-2): Terracciano; Laverone, Tuia, Bernardini, Vitale;Caccavallo, Busellato, Moro, Zito; Coda, Donnarumma

Cristina Mariano