Salernitana. Lotito a Taormina, trattative rimandate a lunedì

Weekend di relax misto a lavoro per Claudio Lotito, ospite a Taormina nell’albergo di proprietà del presidente del Catania Antonino Pulvirenti per una colazione di lavoro tra massimi dirigenti cui hanno aderito anche Adriano Galliani ed Enrico Preziosi.
Sole, mare, cultura ma anche lavoro. Ufficialmente è stata definita una rimpatriata tra amici, ma riesce difficile pensare che a tavola non si sia toccato l’argomento calcio, o magari il tema multiproprietà, che vede Lotito e Galliani schierati su posizioni agli antipodi (i rossoneri, al pari della Juventus, vorrebbero l’introduzione delle squadre ‚ÄòB’ sul modello spagnolo). Con Lotito in vacanza, seppur a metà, frenata obbligatoria per il calciomercato della Salernitana. Salvo sorprese tutto rimandato a luned√¨ quando nel quartier generale romano sfilerà il solito esercito di calciatori e procuratori.
“La risposta ai colpacci di Perugia e Benevento, ci sarà. Il mercato è ancora lungo e i big arriveranno- dichiara il patron a Granatissimi- ma prima aspetto i diecimila abbonati”.