Salernitana. Granata tra il nodo allenatore e il mercato

Il campionato è fermo, i calciatori sono in vacanza prima di iniziare a pensare al ritiro pre stagionale. Solo le voci di mercato si susseguono continuamente, ma il calciomercato si aprirà soltanto ad inizio mese prossimo.

La Salernitana, dopo la salvezza raggiunta ai play out, pensa alla prossima stagione. Non si sa ancora chi sarà a guidare la compagine granata, Leonardo Menichini non è stato ancora riconfermato, ma la società non ha nemmeno espresso la volontà di non proseguire con il tecnico di Ponsacco, nonostante la promessa di rinnovo fatta da Lotito in caso di salvezza. I nomi fatti per la panchina sono quelli di Simone Inzaghi, secondo alcune indiscrezioni è pronto per lui un contratto biennale ma solo se alla Lazio approderà Marcelo Bielsa, e di Angelo Adamo Gregucci, ma puntualmente è arrivata la smentita da parte dell’interessato. Si pensa, inoltre, a Delio Rossi.

Per quanto riguarda il mercato, tiene ancora banco la questione legata a Nalini (con contratto in scadenza), il pupillo del coo-presidente Mezzaroma, sembra destinato ad una maglia in Serie A, con Chievo Verona, Crotone e Empoli che se lo contendono, però i granata, proveranno a tenerlo fino all’ultimo. Capitolo Odjer, la Salernitana vuole il centrocampista, ma per farlo dovrà versare novecento mila euro nelle casse del Catania per assicurarsi il cartellino. Anche Sciaudone sembra destinato alla conferma.

In uscita resta Alfredo Donnarumma, sull’attaccante di Torre Annunziata resta vivo l’interesse del Perugia, ma nelle ultime ore sembra che ci sia stato un interessamento da parte del Benevento e da un club straniero.

Infine, potrebbe arrivare un rinforzo in difesa, Simone Ciancio, esterno sinistro del Cosenza.

Gianfranco Collaro