Salernitana, fumata grigia per Troiano e Genevier. Viva la pista Sacilotto

In casa Salernitana, dopo gli arrivi di Siniscalchi e Sbraga, che completano il reparto difensivo, si passa al centrocampo. Negli ultimi giorni si parla di un “ritorno di fiamma” per Manuel Mancini, il calciatore infatti si sarebbe reso conto delle eccessive richieste economiche, (nessuna società gli ha inoltrato richiesta di tesseramento) e con il rischio di restare a Verona “fuori rosa”, il fantasista si sarebbe ‘rifatto vivo’ con una telefonata al dg Mariotto.

Ieri sera a Villa San Sebastiano, intanto, c’è stato un incontro tra le parti, da un lato Mariotto, Susini e Claudio Lotito, dall’altro Valentino Sidella, procuratore di Michele Troiano e Gael Genevier. L’incontro si è concluso con un nulla di fatto, il procuratore avrebbe formulato richieste ritenute esose dalla dirigenza granata.

Resta aperta la pista Luiz Gabriel Sacilotto, centrocampista classe 83 quest’anno in forza al Latina, che a breve farà ritorno dalle lunghe vacanze in Brasile.

In uscita forte pressing del San Gallo per Mounard, in caso di risposta negativa l’alternativa per gli svizzeri sarebbe sempre un “granata”, ebbene si i “galletti” hanno sondato il terreno anche per Gustavo.

Da ieri, infine, è in lista di sbarco l’attaccante greco Topouzis, che non rientra negli schemi di mister Sanderra.

Foto: TMW

Condividi