S. Maria La Fossa-Villa Literno 2-0. Trasferta amara per i biancorossi

Villa Literno- Della Corte, Scozzafava, Raimondo(60′ Francese) Giuliano, Chianese, Carlino, Diana, Russo, Parente, Insigne, Bellusci(60′ Deglialisi)

Santa Maria la Fossa- Creuso, D’Amico, Petrella, Parente, Avolio, Liccardi, Gallo, Nazzaro, Tufano, Massaro. All.

Arbitro – Fantaccione di Caserta

Reti ‚Äì 6′ Avolio, 85′ Zanfardino.

Ammoniti ‚Äì Creuso, Nazzaro, Insigne, Chianese. Espulso 63′ Insigne per doppia ammonizione

Santa Maria la Fossa ‚Äì Il Villa Literno cade in casa del Santa Maria la Fossa, una sconfitta che, non pregiudica le velleità di conquista dei play off, ma in virtù della classifica che si sta disegnando in questa due giorni di campionato ne potrebbe rallentare il cammino. Vincono i padroni di casa, i quali, con un gol per tempo si rilanciano in classifica, riagguantando la scia che porta alle prime cinque posizioni utili per proseguire il campionato oltre la regular Seasons. Gli ospiti liternesi orfani di Abdulai infortunato e Lisbona squalificato e con Francese non ancora al meglio della condizione, soffrono più del dovuto le assenze, in maggior modo è non è un alibi ma per dovere di cronaca, il terreno di gioco poco consono a una formazione tecnica come quella bianco. I ragazzi di Cottuno pur non brillando hanno qualcosa su cui recriminare soprattutto sull’espulsione combinata ad Antonio Insigne. Il fantasista del Villa in ogni gara è sottoposto a trattamenti speciali e poco piacevoli da parte dei difensori avversari, per carità, in un certo senso se si guarda da una certa ottica ha il suo senso, ma nemmeno si può subire un’espulsione perch√© all’ennesima alzata da terra un giocatore che subisce falli al limite del trauma contusivo non può nemmeno lamentarsi. Nel match degli ex Angelo Parente attaccante ex Santa Maria la Fossa e Guido Creuso ex portiere del Villa Literno, partono forte gli ospiti sfiorando il gol già al terzo minuto con Bellusci, il centrocampista calcia di prima intenzione ma la palla sfiora la traversa. Padroni di casa in vantaggio al sesto. Punizione sul versante sinistra dell’attacco locale zuccata vincente con deviazione di Avolio. La squadra di casa va vicino al punto del due a zero al 14′ con Liccardi, il pallonetto in diagonale fa la barba al palo alla destra di Della Corte. Al 63′ ennesimo fallo duro subito da Insgine, il fantasista protesta un po’ troppo secondo il direttore di gara che lo spedisce sotto la doccia poich√© già ammonito. 70′ grossa chance per il Villa, dai 30 metri ci prova Diana su punizione ma nell’occasione si salva in angolo un super Creuso. 80′ contropiede velenoso per gialloblù di casa ma Della Corte ipotizza Nazzaro. Il raddoppio è cosa fatte per il Santa Maria la Fossa al minuto 83′ Zanfardino vince un rimpallo e col destro in diagonale batte Della Corte che sfiora con le punta delle dita. Una sconfitta ci può stare ciò che conta per il Villa Literno è sapersi rialzare in fretta, le capacità e qualità non mancano. Nel prossimo turno di campionato capitan Russo & compagni dovranno vedersela contro l’Albanova, in un derby che promette grande spettacolo sugli spalti e in campo.

Gaetano Molaro
Ufficio Stampa Asd Villa Literno Calcio

 

Condividi