Romano cuore e voce tricolore: “Questa la mia squadra, ora invertite la rotta”

E’ nelle giornate più importanti, forse più deludenti che si sente il cuore esplodere d’amore per colei che ti lascia una ferita sanguinante e bruciante. In quelle giornate in cui speri, ma non si avvera. Nella giornata della convocazione, con la speranza di vedere il suo nome tra quelli dei compagni, che Sergio Romano apre il cuore e dedica un caloroso in bocca al lupo a Massimo Bellarte, nuovo CT della Nazionale di C5 e ai futsaleri impegnati con la maglia azzurra.

Ho aspettato la prima convocazione perché pensavo che era giusto così, e allo stesso modo ho aspettato anche per fare un enorme in bocca al lupo al nuovo mister della mia squadra, perché conoscendoci non volevo creare situazioni scomode o imbarazzanti…

Si, ho detto proprio Mia squadra, perché la nazionale è stata la mia squadra, per più di 10 anni e basta una presenza per sentirti parte di qualcosa di più grande, quindi lo sarà per sempre, più di ogni altra…

Ho pianto di gioia e di dolore, mi sono emozionato, ho urlato l’inno con orgoglio per più di 100 volte e questo non lo dimenticherò mai, perché per chi fa sport non esiste trofeo o contratto comparabile a quella sensazione lì, almeno per come vedo le cose io.
Sarà per sempre, chi lo sa?  Ovviamente non per me, perché sto bene e ho troppa voglia di competere, al massimo, ancora, probabilmente il giorno che non sbircerò le convocazioni con un po’ di speranza sarà il momento di iniziare a fare altro per davvero…

È stata una stagione difficile e la situazione della nazionale non ha aiutato, anche per colpa mia ovvio, come per quella di tutti…è per questo che col cuore, auguro a chi è incaricato di cambiare questa rotta di riuscirci presto e farlo con tutta la passione che hanno, perché la maglia che indosseranno è qualcosa di unico e verrà sempre prima del cognome che ci attaccheranno sopra. Forza belli, forza mister, forza Italia..
in bocca al lupo a voi…a noi 🇮🇹💪🏻”

Condividi