Rende-Savoia. Le probabili scelte di Feola

Stamane, alle ore 10:30, si è tenuta la rifinitura pre gara grazie alla quale mister Feola ha avuto modo di visionare nuovamente volta i calciatori che domani scenderanno in campo per il match, valevole per la seconda giornata di campionato, contro il Rende. Con molta probabilità, il tecnico casertano partirà con gli stessi undici iniziali che ben hanno figurato contro il Torrecuso, quindi: Maiellaro tra i pali, Petricciuolo e Viglietti sugli esterni di difesa con Terracciano e Stendardo a formare la coppia dei centrali; la mediana sarà affidata alla coppia De Liguori-Gargiulo con Scarpa, Carotenuto e Tiscione che agiranno alle spalle della punta Meloni.

Terminata la rifinitura, il club oplontino è partito alla volta di Rende. Domani, ad attendere il Savoia, ci sarà una squadra agguerrita, il Rende, che però non può vantare la stessa forma fisica dei biancoscudati.

Sicuramente sarà un clima caldo; oltre alle alte temperature previste per domani (28 gradi, ndr), da Torre Annunziata partiranno con destinazione stadio Lorenzon, un numeroso gruppo di tifosi che scalderanno ancora di più la gara. Tutto pronto, quindi, per la seconda giornata di campionato dei biancoscudati. A dirigere la gara sarà il signor Fabio Schirru della sezione di Nichelino, assistito dai segna linee Sergio Balzarini della sezione di Enna e Fabio Bontempo della sezione di Caltanissetta.

L’ultimo precedente tra Rende e Savoia, vide i calabresi vincere tra le mura amiche per 1-0, nel lontano campionato interregionale, girone M, (ora Serie D, ndr) del 1989/90; torneo poi vinto dal Savoia con 52 punti dopo un testa a testa con lo Stabia.