Rende-Gladiator 0-3. Espugnato il Lorezon, colpaccio degli uomini di Grimaldi

Con una grande prova la compagine di mister Teore Grimaldi sbanca lo stadio Marco Lorezon di Rende. I nerazzurri conquistano tre punti in casa della terza della classe, che fino ad ora aveva perso tra le mura amiche solo contro la Turris. Il tecnico Grimaldi deve rinunciare a Donnarumma e De Carolis infortunati, mentre in mattinata, per sintomi influenzali, bloccano Pontillo. Pronti-via e dopo 10 secondi il Gladiator passa in vantaggio. Lancio di Leone per la testa di Manzi, la palla sui piedi di Varriale che non sbaglia. Al 6‚Ä≤ tiro di Pastore, termina a lato. Cinque minuti dopo, il Rende risponde con un tiro di Gigliotti, che termina abbondantemente a lato. Al 13′ i nerazzurri raddoppiano, lancio di D’Anna per Pastore, la difesa locale non spazza bene, si impossessa del pallone del Varriale che fa partire una traiettoria dove Falcone non può niente. Al 21‚Ä≤ angolo pericoloso per il Rende, ma la difesa nerazzurra spazza. Un minuto dopo, tiro dalla distanza di Varriale, ma l’estremo difensore avversario fa buona guardia. Rende pericoloso al 24′ con Boscaglia che entra in area, ci prova, ma Odierna si oppone col corpo. Ultimo brivido della prima frazione, arriva al 40‚Ä≤ quando una punizione dal limite battuta da Varriale, viene deviata dalla barriera in angolo. Nella ripresa, al 52‚Ä≤ cross di Godano, arriva Gigliotti che non crea problemi a Patella. Tre minuti dopo, punizione dal limite di Ferreira, ma l’estremo difensore nerazzurro fa buona guardia. Al 60‚Ä≤ Falcone nega la gioia della tripletta a Varriale, bravo a sfruttare l’assist di Pastore. Al 69‚Ä≤ da posizione defilata ci prova Vivacqua, ma il pallone termina a lato. Cinque giri di lancette e Godano da fuori area, sfiora il palo alla destra di Patella. Al 77‚Ä≤ Boscaglia a botta sicura, ma con una grande parata Patella evita il peggio. Al minuto 83 ancora Boscaglia, chiama alla parata il classe 97 del Gladiator. Nell’ultimo minuto c’è gioia anche per Pastore, lancio di Odierna, ottimo lo stop del numero 9 nerazzurro, punta la porta e non sbaglia. Alla fine è gioia grande per i nerazzurri che festeggiano coi propri tifosi accorsi a Rende.

RENDE – GLADIATOR 0-3

RENDE: Falcone, Viteritti (46′ Godano), Falbo, Boscaglia, Sanzone, Marchio, Gigliotti, Fiore, Vivacqua, Actis Goretta (79′ Benincasa), Modesto (46′ Ferreira). A disposizione: Spano, Formosa, Piromallo, Crispino, De Marco, Azzinnaro. Allenatore: Trocini

GLADIATOR: Patella, Odierna, Di Franco (69‚Ä≤ Falivene), Leone, Lagnena, Manzi, Anzalone (59‚Ä≤ Capitelli), Brogna, Pastore, Varriale, D’Anna (86′ Pontillo). A disposizione: Di Donato, Zanfardino, Pontillo, Scielzo, Castagnola, Barra. Allenatore: Grimaldi

ARBITRO: Di Graci di Como

RETI:1‚Ä≤ Varriale, 13‚Ä≤ Varriale, 89′ Pastore

NOTE: Spett. 400 circa, con una ventina provenienti da S. Maria C.V. Ammoniti: Boscaglia (R), Manzi, D’Anna, Varriale (G).

Comunicato Stampa Gladiator 1924