Real San Gennarello. Sconfitta all’esordio contro il Junior San Cipriano

La stagione del Real San Gennarello, non è partita nel migliore dei modi. Sconfitta all’esordio casalingo in Prima Categoria contro la Junior San Cipriano. Prestazione sottotono per la squadra di casa e diverse disattenzioni arbitrali a penalizzare i biancorossi, oltre ovviamente al valore degli avversari, hanno contributo al risultato negativo.

LA PARTITA ‚Äì Condizionato anche dall’infortunio di Avino e dalla squalifica di Di Donna, il mister biancorosso è costretto a schierare una formazione rimaneggiata per la prima in campionato. Un 4-2-3-1 con Annunziata,neo capitano, tra i pali. Linea difensiva a quattro con Velardo e Nisi sugli esterni e coppia inedita centrale formata da Piccini e Imperato, schierato in emergenza in difesa. A centrocampo il duo Raia-Amato davanti al pacchetto arretrato a supporto del tridente Ottaiano, Nuzzolese, Pellecchia sulla trequarti, dietro l’unica punta Annunziata Nunzio. Il primo tempo non offre una qualità di gioco spumeggiante da entrambe le parti, complice anche le condizioni meteorologiche avverse. Il Real tiene la palla e prova a fare la partita, la Junior San Cipriano si affida alle ripartenze. Dopo diversi tentativi di aprire la difesa ospite, i padroni di casa al 24‚Ä≤ rischiano grosso con Tamburrino, che, lasciato libero al centro della difesa va al tiro sotto misura. I riflessi di Annunziata però evitano il peggio, con il portiere biancorosso prodigioso nel tenere la sua porta inviolata. Al 30‚Ä≤ piove sul bagnato per il Real San Gennarello, costretto a rinunciare sin da subito a Eduardo Pellecchia,ancora una volta vittima di un affaticamento muscolare che gli costa il cambio con Beato. Di Martino cambia l’assetto offensivo, con il neo entrato al centro e Annunziata spostato sull’esterno.

Nella ripresa l’allenatore biancorosso inserisce Alice Kadam, sebbene non al top della condizione, richiamando in panchina Francesco Nisi. Il giocatore senegalese si schiera al centro della difesa accanto a Piccini, con Imperato che torna a centrocampo e Amato dirottato sulla sinistra in difesa. La partita non si sblocca e Di Martino allora tenta la carta Asile (nemmeno lui al 100%) al posto di Nunzio Annunziata. Il neo entrato, impatta bene sulla partita e si rende subito pericoloso con un tiro cross che impegna agli straordinariDi Tella. Al 73‚Ä≤ però, scende il gelo sul Comunale: incertezza difensiva del Real tra Piccini e Kadam, ne approfitta Cerullo che, a tu per tu con Annunziata, beffa il portiere biancorosso con un tocco sotto. E’ il gol del vantaggio della Junior San Cipriano. Il Real ha però subito un buona reazione: Asile, in slalom ,salta diversi avversari prima di superare Di Tella in uscita ed essere atterrato dal portiere avversario. Sul Comunale e in panchina arriva subito l’illusione del rigore assegnato alla formazione di casa ‚Äì evidentissimo- ma non è dello stesso avviso l’arbitro Coppola: il fischietto di Napoli infatti, prima ammonisce per simulazione Giuseppe Asile, e poi, qualche secondo dopo, mostra il cartellino rosso a quest’ultimo, reo di aver esagerato nelle proteste. Il Real resta in dieci ad un quarto d’ora dalla fine. Il clima diventa rovente sul Comunale. La Junior San Cipriano amministra il vantaggio con continue perdite di tempo. Di Martino non ci sta. Il mister biancorosso riporta all’arbitro la poca sportività degli ospiti. Coppola però è irremovibile e allontana dalla panchina anche l’allenatore del Real. I padroni di casa provano a riversarsi nell’area avversaria con continui lanci lunghi sulla testa di Beato, alla ricerca della sponda decisiva per trovare il pari. Il gol però non arriva, la partita termina con la vittoria della Junior San Cipriano che espugna il Comunale e condanna il Real alla prima sconfitta in Prima Categoria.

IL TABELLINO DELLA PARTITA

Real San Gennarello: Annunziata R., Velardo, Piccini, Imperato, Nisi (dal 45′ Kadam), Amato, Raia, Ottaiano, Pellecchia (dal 30′ Beato), Annunziata N. (dal 55′ Asile). All. Di Martino

Junior San Cipriano: Di Tella, Esposito, Tamburrino, Castaldo, Sorgente, Cantile, Sgalia, Gallo, Cerullo (dall’80 Di Caterino), Di Gaetano (dall’85’ Maisto), Origlietti (dal 57′ Bove) . All.Capasso

Marcatori: Cerullo (J) 73′

Ammoniti: Raia 18′, Origlietti 31′, Nuzzolese 33′, Sorgente 43′, Asile 75′, Kadam 79′

Espulsi: Asile 75′

Arbitro: Coppola di Napoli

Condividi