Real San Gennarello. Pari pirotecnico contro la capolista Casalnuovo

La vittoria manca da un bel pò, e il periodo non è dei migliori, ma il Real San Gennarello quest’oggi ha disputato forse la sua miglior partita della stagione. Sotto di un gol dopo cinque minuti sul campo della capolista, con una rosa limitatissima agli undici in campo più un sostituto, e con un allenatore arrivato da pochi giorni, i biancorossi hanno ribaltato il match infilando tre gol nella rete della porta difesa da Martucci e solo un finale rocambolesco, condizionato da un calo di energie e da qualche decisione arbitrale, come al solito, da rivedere, il Comprensorio Calsalnuovese ha agguantato un pari che sta molto stretto alla nostra squadra.

LA PARTITA – Iovino per la sua prima partita da allenatore biancorosso, schiera un 4-4-2 con Annunziata tra i pali, difesa a quattro composta da Velardo e Kadam esterni, Di Donna e Capasso centrali. A centrocampo interni Velotti e Nuzzolese, con Fabbrocile e Pellecchia ai lati. In avanti Asile in supporto a Beato. La partita si mette subito male per i biancorossi: al 5′ il Comprensorio è già in vantaggio grazie a Dottore Stagna, che approfitta di troppa libertà concessa al centro dell’area e infila Annunziata. Quando tutto fa presagire al peggio, dopo il vantaggio iniziale, il Real San Gennarello reagisce da grande squadra. Spazi stretti, ottimo fraseggio e pallino del gioco in pratica sempre in mano. I biancorossi giocano palla a terra, verticalizzano e tengono sulle spine i padroni di casa. Nel finale di tempo il Comprensorio sfiora il raddoppio con Di Tuccio di testa, ma appena un minuto dopo, ecco il gol del pari del Real: Pellecchia riceve un lungo lancio di Velardo, e al volo, di prima intenzione, scaraventa un pallone imprendibile per Martucci. Il primo tempo termina in parità.

Nella ripresa le due squadre non effettuano sostituzioni. La prima grande occasione capita sui piedi di Beato, che liberatosi in area va al tiro. Il pallone però finisce fuori a lato della porta difesa da Martucci. Il Comprensorio non ci sta, e attacca: prima Piscopo mette i brividi ad Annunziata con una conclusione a giro che termina di poco a lato. Poi, Di Tuccio, con un forte tiro da fuori area, mette a dura prova i riflessi del nostro capitano che risponde presente. Il Real allora prende coraggio, e al 65′ passa in vantaggio: angolo di Velotti, girata al volo vincente di Capasso che trafigge Martucci. Il Real è in vantaggio sulla capolista, che allora decide di aumentare il proprio peso offensivo che dei cambi. La squadra di casa si riversa in attacco, ma in contropiede il Real è micidiale, e ancora una volta, Pellecchia, a tu per tu con Martucci non sbaglia. E’ 3-1 al 35′. Un risultato che, a questo punto, sembrerebbe mettere in cassaforte i tre punti. Il Real però cala sul piano fisico, e dopo aver effettuato l’unica sostituzione con l’ingresso di Massa per Fabbrocile, subisce l’assedio del Comprensorio: al 92′ Smimma in mischia accorcia le distanze. L’arbitro, inspiegabilmente, prolunga il recupero e al 95′ su un fallo (parecchio) dubbio di Pellecchia in area, assegna un discussissimo rigore: dal dischetto va Di Tuccio, che batte Annunziata e decreta il fischio finale del direttore di gara, per un 3-3 che sa di beffa per il Real ma che, non deve assolutamente oscurare la grande prestazione della squadra di Iovino, che esce a testa alta dal campo della capolista.

COMPRENSORIO CASALNUOVESE: Martucci, Ruocco (dal 65′ Relli F.), Maione, Relli G., Staiano, Rivetti, Pispico (dall’82’ Sposato), Giannone (dal 77′ Smimma), Dottore Stagna, Di Tuccio, Guerra. All. Mele

REAL SAN GENNARELLO : Annunziata, Velardo, Di Donna, Capasso, Kadam, Pellecchia, Nuzzolese, Velotti, Fabbrocile (dal 90′ Massa), Asile, Beato. All. Iovino

Marcatori: Dottore Stagna 5′, Pellecchia 44′, Capasso 60′, Pellecchia 80′, Smimma 92′, Di Tuccio rig. 95′

Ammoniti: Velardo, Di Donna, Nuzzolese, Pellecchia, Staiano

Espulsi: nessuno

Condividi