Real Pozzuoli. Il direttore Muoio: “Daremo il massimo”

A pochi giorni dall’esordio in gara ufficiale del Real Pozzuoli versione 2016/2017 è tornato a parlare uno dei principali artefici dei successi del sodalizio gialloblù: il direttore Domenico Muoio. Sembra ieri quando il Real Pozzuoli vinceva il campionato di Serie D dinanzi ad un caldissimo pubblico che fece da cornice perfetta in quella giornata, eppure sono passati 3 mesi. Al direttore, solo a pensare a quella giornata, gli brillano gli occhi: “Sono trascorsi soli 3 mesi dall’ultima partita di campionato disputata contro la Frattese utile per vincere il campionato di D. Fu un momento molto emozionante. Ho i brividi solo a pensarci”. Dal passato al presente. Il Real basa le sue fondamenta sui trionfi di ieri, mentre ora sta ponendo nuovi mattoncini per costruire i successi di domani, con il grande lavoro svolto per far si che il sodalizio gialloblù possa vivere una nuova grande stagione: “In questo periodo assieme al presidente Pastore ed il vice presidente Avallone abbiamo continuato a lavorare con il massimo impegno per portare avanti il progetto. I ragazzi hanno lavorato sodo durante questo periodo di preparazione, mostrando grande professionalità e dedizione al lavoro preparato da mister D’Alicandro. Gli innesti di Del giudice e Tafuni hanno innalzato ancor di più il tasso tecnico della squadra. Si sono integrati subito con nuovi compagni , diventando a tutti gli effetti parte integrante del gruppo. Biagio proviene dal calcio ad 11 con un ottimo curriculum alle spalle e grazie al lavoro del nostro preparatore, Sandro Maida, si sta ambientando alla grande in questa nuova avventura. Tafuni invece, nonostante sia molto giovane, è un veterano del calcio a 5, dato che ha già giocato per tanti anni ad alti livelli”. Cresce il progetto prima squadra di pari passo a quello del settore giovanile: “Siamo contenti per i risultati che stiamo ottenendo con la scuola calcio. La nostra associazione sta crescendo sotto ogni punto di vista, anche quello sociale con alcune iniziative molto interessanti. Ci fa piacere che stiano nascendo nuove collaborazioni, utili per crescere ulteriormente. Colgo l’occasione per ringraziare i genitori dei nostri iscritti, i quali ci hanno riscelto già a giugno scorso, permettendo di organizzare al meglio la stagione sportiva. In queste prime due settimane di lavoro ho visto bambini felici e questa è la cosa importante. Inoltre la nostra famiglia si è allargata con tanti nuovi piccoli campioncini”. Chiusa la parentesi, il direttore è tornato sulla prima squadra. Con l’arrivo di Del Giudice e Tafuni la squadra sembra completa: “A parer mio la squadra è completa in tutti i reparti e per questo motivo non siamo in cerca di nuovi calcettisti”. Sugli obiettivi: “Non so dove potremo arrivare in questo campionato, dato che quest’anno andremo ad affrontare squadre molto forti e soprattutto esperte in questa categoria”. Su una cosa il direttore non ha alcun dubbio: “Posso garantire solo questo: che daremo il massimo dalla prima all’ultima partita cercando di fare bella figura. Citerò un coro che ha portato tanto bene nella passata stagione: il Real Pozzuoli paura non ne ha”. Guarda avanti il direttore Muoio, insieme alla sua creatura che giorno dopo giorno cresce sempre di più, volgendo lo sguardo al futuro con coraggio, senza paura, con il chiaro obiettivo di diventare sempre più grandi.

Condividi