Real Poggiomarino. Biancoblù fermati sul pari dal Ponticelli

REAL POGGIOMARINO: Prete, Nunziata, Ferrara, Perone (46’Cozzolino), Parlato, Cangianiello (77’Longobardi), Balzano (46’Aufiero), Desiderato (64’Casalino), Crisantemo (57’Guadagno), Agnello, Lucarelli. All. Teta. In panchina: Coticelli, Acanfora.

PONTICELLI: Esposito (46’Guadagnuolo), Incarnato, Vitiello (48’Mignogna), De Martino, Guida, Tufo, Pulcrano, Marotta, De Gennaro (78’Postiglione), Napolitano (60’Cinque), Colesanti. All. Esposito. In panchina: Amato, Cuomo, Di Costanzo.

ARBITRO: Cavalli di Benevento.

ASSISTENTI: Scala di Castellammare di Stabia e De Martino di Napoli.

POGGIOMARINO. Passo falso del Real Poggiomarino, nella prima gara interna del 2018. La compagine biancoblu, s’infrange sul muro del Ponticelli, al termine di una gara brutta, avara di emozioni, in cui a nulla è servito il forcing finale dei padroni di casa, col risultato che resta inchiodato sulle reti bianche. Ritrovato capitan Cangianiello in difesa, con Aufiero e Guadagno non al meglio in panchina, il Real Poggiomarino è sempre padrone della gara, ma non riesce a sfondare, rendendosi si pericoloso, ma mai incisivo come nelle precedenti partite. L’unico episodio degno di nota, del primo tempo, è al 36′, quando Lucarelli spreca una buona occasione, da posizione favorevole. Nella seconda frazione di gioco, gli ospiti, dopo aver sfiorato il vantaggio al 56′, con Colesanti, rinunciano a giocare e si rintanano nella loro metà campo, con l’intento di portare a casa quanto meno un pareggio prezioso. Il Real Poggiomarino, nonostante l’inerzia della partita sia completamente a favore, non trova lo spiraglio giusto per colpire, soprattutto non riesce mai ad inquadrare lo specchio della porta. Ci va vicinissimo, al 64′, Ferrara, con un diagonale insidioso, che sfiora il palo alla destra di Guadagnuolo. Al 75′, Lucarelli, con un destro a giro, per poco non beffa l’estremo difensore ospite. Assedio finale, ma il risultato non schioda e il Real Poggiomarino mantiene la seconda posizione in classifica, ma la Virtus Ottaviano e il San Giuseppe vincono ed accorciano.

Condividi