Real Maceratese. Il team manager Costantino traccia la strada

La Real Maceratese è ospite del Santa Maria La Fossa nella sfida in programma, domani 3 settembre, alle 15.30 al Comunale di Santa Maria La Fossa. Un match complicato per i maceratesi che affrontano una delle compagini più attrezzate del girone A e che sul terreno di gioco amico non soccombe da tempo. Per questo motivo il tecnico Giuseppe Cicala sta preparando nel migliore dei modi un incontro che potrebbe avere una grande valenza per il cammino futuro.

Che non sarà una gara facile ne è convinto il team manager Francesco Costantino: Sarà una gara molto difficile, sicuramente non è una passeggiata. Non dobbiamo pensare ai due risultati precedenti. Bisogna guardare avanti, poich√© ogni domenica è una partita diversa. Comunico una new entry. Della partita farà parte anche il nuovo acquisto Luca Palumbo, centrocampista classe ’91 in passato all’Atletico Nola..

L’ex segretario di Marcianise e Recale indica ai suoi ragazzi qual è la strada da percorrere: Ogni partita va affrontata con il cervello giusto. Bisogna sempre migliorare, bisogna darsi da fare perch√© ogni partita è s√©. Come si può vincere con una grande, si può perdere con una piccola e questo a noi non deve avvenire. In campo è necessario cacciare la giusta determinazione, carattere, intelligenza e gioco tattico. Ora testa alla partita, e so che i mie ragazzi non mi deluderanno.

Al fianco del direttore generale Salvatore Mezzacapo, il team manager ha visionato da vicino il Santa Maria La Fossa nella sfida di domenica scorsa a Capua: Sabato scorso ho visto una squadra messa bene in campo, in cui si vede la mano dell’allenatore Fischetti che conosco da lunga data. I fossatari sono determinati e, considerando il fatto che sono rimasti in dieci per l’espulsione di Luigi Parente, non hanno mollato ed infatti hanno raggiunto il pari nel finale.

Domenico Vastante addetto stampa

Condividi