Real Maceratese. Giuliano e la favola Juniores: Prima piazza nel mirino, attenzione al Mondragone

La juniores della Real Maceratese vola verso i piani alti della classifica del girone A del campionato di Attività Mista. La baby gang del presidente Andrea Guida e del vicepresidente Giuseppe Iannotta vince a tavolino contro il Vitulazio (squadra che si è ritirata già da qualche mese) ed, in virtù della sconfitta per 6-1 della capolista Mondragone al cospetto del Gladiator, si porta ad appena un punto dal primo posto. Miglior risultato non poteva uscire dal match tra le due concorrenti ai play-off, con il team di Sebastiano Scalera che sogna quel primato che sta inseguendo da diverse giornate. Sin da domenica prossima con il match casalingo contro il Santa Maria La Fossa, i ragazzi tanto cari al dg Modesto Giraldi, al dsSalvatore De Cesare ed al segretario Raffaele Iannotta proveranno a conquistare quella vetta nelle emozionanti ultime quattro gare di campionato.

La Real Maceratese è completa in tutti i reparti. A dare una mano a Sebastiano e Giovanni Scalera nell’organizzazione della juniores, la società biancoazzurra affiancato Michele Giuliano, esperto conoscitore di calcio giovanile. All’inizio della fase cruciale della stagione, il viceallenatore maceratese si sofferma sul momento dei suoi ragazzi: Il bilancio è molto soddisfacente con il secondo posto in classifica. Questo gruppo si è migliorato strada facendo. Se partivamo inizialmente con questo ritmo, ora eravamo in testa alla classifica ed il primo posto non ce lo toglieva nessuno. Con il lavoro e l’impegno, i risultati sono arrivati. Infatti dopo quelle tre sconfitte non abbiamo perso nemmeno una partita, arrivando a quindici risultati utili consecutivi.

Michele Giuliano rivela qual è la formula magica di un gruppo che in diciotto giornate ha conquistato ben 41 punti: Vari ingredienti stanno spingendo la juniores della Real Maceratese. Un gruppo unito ed affiatatissimo di ragazzi veramente forti, a cui si aggiunge il valido contributo, il supporto di elementi della prima squadra. Ad orchestrare il tutto è l’allenatore Sebastiano Scalera che, con il mio aiuto e del padre Giovanni, riesce a mettere in campo questo gruppo, sempre risultato eccellente. Il vicepresidente Giuseppe Iannotta contribuisce con la presenza, non perdendosi una partita di questa categoria, cos√¨ come il dg Giraldi ed il ds De Cesare. Senza dimenticare il segretario Raffaele Iannotta che è un seguace di questo gruppo sia in trasferta che in casa. Ora ci aspettano le ultime quattro gare. Siamo ad un punto dal Mondragone e dobbiamo farci trovare pronti, qualora dovesse esserci un nuovo passo falso. Mi auguro di conquistare il punteggio pieno con una squadra che, sono convinto, ha un grande futuro davanti.

DOMENICO VASTANTE
UFFICIO STAMPA A.S.D. REAL MACERATESE