Real Forio. Si conclude con una sconfitta la stagione degli ischitani, la dirigenza rassegna le proprie dimissioni

FORIO – Termina con una sconfitta la splendida stagione del Real Forio. Al Calise la Sessana trionfa 1-0 grazie ad un calcio di rigore siglato da Grezio, ma i tre punti non sono bastati ai casertani che hanno visto sfumare il sogno play-off per le vittorie di Caivanese e Portici (arrivate nei minuti di recupero). Gli isolani avrebbero voluto salutare il pubblico (questa volta non numeroso) con un risultato diverso. E l’hanno dimostrato per tutti i 90 minuti, durante i quali mai i biancoverdi hanno dato l’impressione di voler regalare qualcosa agli avversari. Quella tra Real Forio e Sessana non è stata di certo una partita entusiasmante e lo dimostra il fatto che a deciderla è stato un calcio di rigore (molto dubbio). Sin dal fischio d’inizio si capisce che gli ospiti questa gara vogliono vincerla a tutti i costi. Nei primi 10′ il Real Forio rischia prima su un’incertezza di Mazzella costretto ad intervenire fuori area e poco dopo è Grezio ad effettuare il primo tiro in porta (parato). I ritmi cominciano a calare vertiginosamente e le occasioni da gol sono davvero poche. Il primo squillo dei biancoverdi arriva al 19′, quando capitan Di Spigna tenta un difficile tiro dalla distanza che termina abbondantemente alto sulla traversa. Non succede praticamente nulla fino a quattro minuti dalla fine della prima frazione. Finalmente una vera palla gol, ma a crearla è la Sessana. Nessuno marca Improta che crossa il pallone sul secondo palo dove arriva Grezio, il bomber della Sessana, a porca spalancata, non la mette dentro sprecando di fatto l’unica vera occasione della partita. Il Forio, come al solito ben messo in campo, non rischia nulla e risponde agli avversari con Guarricino che tenta invano di sbloccare la gara. Nella ripresa la partita regala qualche emozione in più, la Sessana comincia a crederci soprattutto quando arrivano notizie positive dagli altri campi. Al 53’la difesa foriana rischia tantissimo: nel cuore dell’area Improta sta per calciare a botta sicura, per fortuna un provvidenziale Conte gli tocca il pallone concedendo solo un calcio d’angolo. I ragazzi di Iovine, pur rischiando poco, non riescono a creare tanto. Spesso gli attaccanti cadono nella trappola del fuorigioco, di fatto gettando alle ortiche potenziali occasioni da gol. L’uomo più in forma di mister Mennillo non può che essere Grezio. Il numero 9 ci prova da tutte le parti del campo e al 68′ spara alto un tiro da fuori area. L’episodio decisivo giunge al 70′: mischia in area e il direttore di gara interviene sanzionando un calcio di rigore in virtù di una trattenuta da Conte; sono tanti i dubbi sulla chiama del sig. Nunziata. Sul dischetto si presenta Grezio che ha sulle spalle la responsabilità di provare a portare i suoi ai play-off. Nonostante le pressioni il bomber casertano non sbaglia. Nel finale il Forio prova a spingere per trovare il pareggio, ma troppe volte tenta il tiro dalla distanza, soprattutto De Felice. Al triplice fischio dell’arbitro termina la stagione del Real Forio che festeggia comunque una salvezza arrivata con una giornata di anticipo. La squadra di mister Iovine merita un 7 pieno per quanto dimostrato durante tutto l’arco della stagione. In attesa di conoscere quale sarà il futuro di giocatori e tecnici, i biancoverdi si godono il classico rompete le righe, con la consapevolezza di aver raggiunto (meritatamente) l’obiettivo prefissato.

REAL FORIO 0

SESSANA 1

REAL FORIO: Mazzella, Ruggiero (15’s.t. Boria), Mora, Trani(33’s.t. Mattera), De Giorgi, Conte, De Felice, Di Spigna, Iacono, Guarracino, Saurino C.(11’s.t. Chiaiese) (In panchinari Massa, Sorrentino, Verde A, Fanelli) All. Iovine/CASTAGLIUOLO

SESSANA: Ciontoli, Pisaniello, Franco, Zamparelli, Arigò, Bosco, Improta (33’s.t. Marraffino), Vitale, Grezio, Di Ruocco (29’s.t. Fava), Di Lanna (16’s.t. De Iorio). (In panchina Borrelli, Di Stasio, Grimaldi, Acampora) All. Mennillo

ARBITRO: Nunziata di Torre Annunziata (ass. Brandi di Napoli e Pregevole di Torre Annunziata)

MARCATORI: 36′ Grezio (RIG)

NOTE: Calci d’angolo 4-2. Ammoniti Trani, Conte, De Felice (R.F.); Zamparelli, Bosco, Improta, Vitale(S). 47′ giocati nel p.t., 49′ giocati nel s.t. Spettatori circa 150

In concomitanza con il termine dell’ultima gara della attuale stagione sportiva, dove con grande soddisfazione abbiamo assistito alla salvezza della prima squadra (primo obbiettivo prefissato ad inizio stagione) e alla crescita di molte giovani promesse, il gruppo Virtus Libera, azionista di capitale della società REAL FORIO, dopo aver in mattinata ottemperato, presso il tesoriere, al mantenimento degli ultimi impegni economici assunti ad inizio stagione, comunica a tutte le componenti societarie le proprie dimissioni dagli incarichi assunti in seno alla stessa. Da questa sera, decadono per Giovanni Castagliuolo, Carmine Di Maio e Giuseppe Caruso le cariche rispettivamente di vicepresidente, conigliere e segretario oltre che per tutti e tre di componenti del consiglio direttivo.
Da sempre appassionati di sport, resteremo alla finestra continuando ad occuparci di tutte le iniziative sportive che dal 1975 contraddistinguono la Virtus Libera rendendoci disponibili ad eventuali progetti futuri che riterremo validi nell’interesse del Real Forio.

F.to
Giovanni Castagliuolo
Carmine Di Maio
Giuseppe Caruso

Ufficio stampa Real Forio