Real Agro Aversa-Nardò 0-0. Solo pareggio al rientro in campo

Non va oltre lo 0-0 la Real Agro Aversa di Antonio De Stefano nello scontro diretto contro il Nardò. Partita valevole per la quinta giornata del campionato di Serie D e una sfida che si è fatta attendere, prima causa Covid, poi per la scelta federale di posticiparla in favore del derby contro il Casarano.

Aversa che torna in campo dopo la vittoria contro il Portici, mentre i salentini arrivano dalla vittoria proprio contro le serpi. Due umori simili, ma anche diversi. Una tenuta fisica completamente diversa, invece. L’Aversa prova a fare la partita già nel primo tempo, cercando di trovare la via giusta per il vantaggio. Le prime occasioni sono targate Simonetti e Chianese, con quest’ultimo che sfiora il gol. Il Nardò, invece, attende e non si scopre, cercando di trovare la giusta via per colpire in contropiede. La squadra di casa domina il campo, andando vicinissima al gol pochi minuti dopo la mezz’ora di gioco. Prima occasione per il Nardò, solo nella parte finale del primo tempo. Avvicendamento Caputo-Tornros, con quest’ultimo protagonista di un infortunio. Ci pensa Scialpi a provare a sorprendere Papa con un calcio di punizione sul quale respinge bene la difesa di casa.

Nella ripresa il Nardò entra con un piglio diverso, andando vicinissimo al gol in diverse occasioni. Importante il tentativo di Gallo e subito dopo di Scialpi. Real Agro Aversa che reagisce con veemenza solo dopo il 69′ quando Chianese prova a beffare Milli, bravo, invece, ad anticipare. Lo stesso cambia le sorti del match con un doppio giallo che lascia i suoi in inferiorità numerica nel momento cruciale del match. Nel finale il Nardò alza il baricentro, provando a trovare l’imbucata giusta con Caputo. Bravo Papa a respingere. Ultimi tentativi per Scialpi e Volzone, ma niente di fatto per gli uomini di Danucci.

Posta in palio divisa tra le contendenti, per uno scontro diretto che lascia l’amaro in bocca ai padroni di casa.