Quarto. Esordio a reti bianche in Coppa. Amorosetti: Ottima prestazione”

Un pareggio che lascia un po’ d’amaro in bocca al Quarto che nel suo esordio stagionale in quel di Capri, per la prima di Coppa Italia, non riesce ad andare oltre lo 0 a 0. Gara senza reti ma non senza emozioni, i quartesi hanno letteralmente dominato il match e oltre a un gol annullato, un palo e una traversa colpiti hanno trovato di fronte alla strada per il gol anche il muro erto dall’estremo difensore locale Strina, autore di alcuni interventi davvero prodigiosi. C’è comunque soddisfazione nelle parole del tecnico Amorosetti che non si rammarica affatto per il risultato, ma sottolinea l’ottima prestazione dei suoi: Nel calcio vince chi segna e oggi ci è mancato solo il gol ‚Äì afferma il tecnico biancoazzurro ‚Äì Era la prima partita ufficiale, oltretutto in trasferta, sull’isola, e quindi con tutte le difficoltà che comporta un viaggio via mare prima di una partita di calcio, ma sono soddisfatto della prova dei miei ragazzi contro una squadra imbottita di buoni giocatori, e soprattutto della prova degli under che hanno giocato benissimo dandomi importanti indicazioni per il futuro. Insomma, poco importa se il gol non è arrivato, il Quarto sembra già essere pronto per affrontare al meglio la prima insidiosa trasferta di campionato, in quel di Casalnuovo contro un avversario ostico che non starà di certo a guardare: Sarà una partita difficile, contro una squadra ben allenata da un allenatore importante come Sorianiello, continua Amorosetti. Hanno giocatori che fino alla stagione passata militavano in serie D, per cui non avremo vita facile. Premessa di una gara dura, dunque, ma il rispetto che il tecnico quartese nutre per i suoi prossimi avversari non è affatto sinonimo di resa: Ce la giocheremo a visto aperto, afferma Amorosetti, come sempre non sono abituato a fare pronostici e non ne farò nemmeno adesso, ma quello che posso assicurare è che andremo l√¨ per fare una buona prestazione e sfruttare al meglio le nostre possibilità per portare a casa un risultato prezioso. Fiducia anche per come la squadra ha tenuto il campo dal punto di vista atletico. Amorosetti, che cura personalmente la preparazione delle sue squadre, è ottimista anche su questo fondamentale aspetto: Abbiamo lavorato bene, i nuovi si sono integrati subito e posso dire che abbiamo giocato 70 minuti a buon ritmo. La condizione comunque crescerà man mano che si giocheranno partite una settimana dopo l’altra e dalla quarta giornata di campionato potremo dire di essere al 100%. Il Quarto è atteso da una stagione da neopromossa, in un campionato ricco di squadre blasonate che sono attrezzate per essere protagoniste. I flegrei potranno rispondere con un gruppo che si conosce già alla perfezione, avendo cambiato poco in sede di mercato: E’ un campionato difficile, ci sono tante squadre importanti che hanno giocato in categorie superiori e hanno nei propri giocatori l’esperienza e la qualità per fare un campionato importante, continua il tecnico biancoazzurro. Noi non ci sentiamo inferiori e punteremo su un collettivo che si conosce già molto bene, abbiamo cambiato poco e ci siamo rinforzati con giocatori che sapevamo si potessero integrare subito al meglio. Tireremo le somme e vedremo dove possiamo arrivare solo a stagione in corso, fare proclami adesso è inutile, lavoriamo con serenità e sono convinto che faremo un buon campionato. Il Quarto c’è, il pareggio a reti bianche di Capri nell’esordio stagionale non preoccupa nessuno, tra una settimana c’è il campionato e i flegrei sono già pronti per la prima battaglia.

 

Salvatore Lentino

 

fonte foto: contropiede.net