Puteolana 1909-Massa Lubrense 2-1. Remuntada granata per il primo successo

POZZUOLI ‚Äì Una bella e grintosa Puteolana 1909 batte in rimonta 2 ‚Äì 1 il Massa Lubrense e conquista cos√¨ i primi tre punti della stagione all’esordio tra le mura amiche del Conte. Prima della gara mister Longobardi deve fare a meno di Cangiano infortunatosi nella rifinitura di ieri e di Casolare che lamenta una botta dalla prima di campionato. Il mister granata si schiera con un classico 4 ‚Äì 3 ‚Äì 3 con Gritti e Buonfino esterni di difesa, Giacco e Raiano centrali, Casale, Capolupo e Granata in mezzo e con Mele, all’esordio stagionale supportato sugli esterni da Manzo e Spezzafero

LA GARA ‚Äì Galvanizzati dal passaggio in coppa i granata partono forte e per 25′ hanno il totale controllo della gara con Manzo ispiratissimo che mette a ferro e fuoco la difesa avversaria. La prima occasione è sulla testa di Spezzaferro che prova a beffare Zurino ma è bravo l’estremo costiero a non farsi sorprendere. I Diavoli Rossi reclamano anche per un rigore su Mele non rilevato dal direttore di gara. Quando sembrava che la Puteolana potesse passare da un momento all’altro ecco la doccia gelata, Giaccio sbaglia un controllo in uscita la palla arriva a Carnevale che la mette dentro per Zagrella che nel tentavo di controllare la palla sfiora solo con il ginocchio, il pallone prende un effetto beffardo che secco Compagnone in uscita, 1 ‚Äì 0 per gli avversari al 26′. La reazione granata è immediata ed è ancora Spezzaferro a cercare il gol con una bella azione personale che finisce di poco a lato. Al 45′ ci vuole il miglior Zurino per disinnescare un colpo di testa di Mele forte e preciso. Si chiude col Massa Lubrense in vantaggio ma con i granata che si sono fatti preferire per il gioco espresso. La ripresa inizia coi granata protesi avanti, ed è Gritti a propiziare il meritato pareggio al 6′ con un’azione personale sulla destra, la palla viene respinta dall’estremo difensore ospite che la fa carambolare su Apreda che nel tentativo di anticipare Spezzaferro fa autorete. Passano 5′ e la Puteolana può già trovarsi avanti, Manzo innesca Mele che salta un avversario e nel tentativo di battere sul palo lungo strozza il tiro. Al 17′ gli ospite restano in 10, grazie a Broscritto (appena entrato al posto di Capolupo) che recupera una palla impossibile, Russo già ammonito lo stende poco prima di entrare in area e si becca il secondo giallo. Passano i minuti e la Puteolana non riesce a trovare il guizzo fino al 34′ quando Manzo di si mette in proprio entra in area e si fa atterrare da Siniscalchi. Sul dischetto va lo stesso 10 granata che batte in maniera perfetta, palo rete e Zurino pur intuendo non può nulla. I granata però subito dopo il gol si complicano la vita con Gritti che lascia i suoi in 10 per un doppio giallo. Il Massa Lubrense però non ne ha più la Puteolana fa girare bene palla e porta a casa 3 punti importanti.

DOPO GARA ‚Äì Soddisfatto per la vittoria mister Longobardi, che però non lesina ai suoi qualche rimprovero: ¬´Contento della vittoria e della qualità del gioco espressa per lunghi tratti della gara. Ma non possiamo complicarci la vita, come contro la Sibilla abbiamo regalato un gol per una leggerezza in uscita e una volta in vantaggio non possiamo commettere sciocchezze che possono complicare l’esito della gara. Siamo un gruppo giovane stiamo crescendo¬ª.

TABELLINO

Puteolana 1909: Compagnone, Gritti, Buonfino, Raiano, Giaccio, Casale, Granata, Capolupo (15′ st Broscritto), Mele, Manzo, Spezzaferro. Panchina: Casolare E., Tommasino, Diodato, Di Costanzo, Sosero, Uccello. All. Avallone (Longobardi squalificato)

Massa Lubrense: Zurino, Siniscalchi, Apreda, Schiazzano, Russo, Cacace, Marcia, Calabrese, Balduccelli (20′ st Esposito) Agrillo (25′ pt Volpe), Zagrella. Panchina: Arcadio, Valestra, De Gregorio, De Rosa, Gargiulo S. All. Gargiulo G.

Arbitro: Passero di Caserta

Reti: 25′ pt Zagrella (M), 6′ st Aut Apreda (M), 34′ Manzo (Rig)(P)

Ammoniti: Russo, Marcia, Balducelli (M), Gritti, Casale (P). Espulsi 17′ st Russo (M), 35′ st Gritti (P). Espulso dalla panchina Balducelli (M)

Condividi