Puteolana 1902. Destino appeso ad un filo, ore contate per conoscere il futuro

Sono ormai contati i giorni per l’era Emanuele Casapulla in quel di Pozzuoli. Sembrerebbe ormai chiara l’intenzione: si cederà. A chi, però? Diverse cordate interessate ad acquisire il titolo sportivo della Puteolana, due che hanno presentato un’offerta vera e propria. Sembrava che il Gruppo Mango fosse in vantaggio rispetto alla cordata capeggiata dall’ex portiere Gennaro Esposito, quanto meno in base alle offerte proposte.

Giù, solo in base a quello. Le richieste da parte di Emanuele Casapulla non soddisfano l’offerta, nè di uno nè dell’altro, quanto meno in un primo tempo. mango non ha nessuna intenzione di muoversi da ciò che ha messo sul tavolo dopo l’incontro di lunedì. Un’offerta importante, ma che non sembrerebbe aver convinto Casapulla. Infatti sembrerebbe che sia proprio la cordata di Gennaro Esposito a guadagnare posizioni in termini di gradevolezza da parte dell’attuale presidente dei diavoli flegrei. Dalla parte degli imprenditori puteolani ci sarebbe anche l’Amministrazione ad appoggiare la candidatura, mentre dalla parte di Mango la tifoseria, che preme affinchè sia proprio lui a rilevare il titolo della società.

Nonostante la volontà dei tifosi, però, sembrerebbe che la trattativa con Esposito si stia muovendo verso esiti positivi e le sensazioni vorrebbero una chiusura della stessa già nel prossimo week-end. Ancora non ci sono ufficialità in merito, se non la predisposizione di Casapulla di voler tirare i remi in barca, ad oggi almeno. Casapulla, infatti, già in passato aveva rassegnato le dimissioni dal ruolo di presidente, per poi tornare sui suoi passi. Sarà di nuovo così? O questa volta è davvero arrivato il tempo di scrivere la parola fine sulla gestione Casapulla? Come detto, potrebbe arrivare una risposta già nel week-end, salvo clamorosi dietrofront.

Condividi