Procida Futura C5. Papa saluta gli isolani, la lettera del tecnico: “Tante soddisfazioni”

Cari Ragazzi,

dopo 4 anni le nostre strade si dividono con molta tristezza ma con piena consapevolezza dei Vostri progressi lascio la barca che per tanto tempo ho governato.

Ancora ricordo i primi allenamenti e quelle espressioni sorprese ma attente ai tanti allenamenti strani a cui Vi sottoponevo.

Da allora ne è passata di acqua sotto i ponti. Avete acquisito piano piano la giusta mentalita’ calcettistica fatta di aiuti, appoggi, movimenti continui, ma soprattutto presa di responsabilità, perch√© questo è uno Sport dove non ti puoi nascondere, non puoi fare il compitino‚Ķ

In questo sport o sei o non sei un giocatore. Non esistono vie di mezzo.

Col tempo lo avete capito. Col tempo era chiaro che Voi riuscivate ad assimilare i vari concetti, ma soprattutto avete capito che significa essere Gruppo.

E’ il gruppo che vola o affonda. E’ il gruppo che esalta o deprime le individualità. E’ il gruppo che decidi le sorti di un campionato lungo 8 mesi!

Ci siamo presi tante soddisfazioni ed a volte i complimenti facevano più piacere dei risultati.

Ringrazio soprattutto il gruppo storico che mi ha sempre appoggiato, senza di Voi un Mister può poco, senza di voi tutto sarebbe stato molto difficile, anzi impossibile.

Ringrazio chi ci è stato solo di passaggio, perch√© anche la sua presenza limitata mi ha dato qualcosa.

Ringrazio i più giovani che hanno capito cosa significa allenarsi e crescere in questo Sport e in poco tempo sono cresciuti tanto.

Ma ricordate , non si finisce mai di crescere, non si finisce mai di imparare in ogni azione, in ogni minuto vissuto in campo e fuori.

Per ultimo ringrazio la Società che mi ha dato la possibilità di crescere e mettermi in gioco e portare avanti il vero Calcio a 5 sulla nostra Isola e che ha fatto una scelta che mi ha reso felice affidandosi a calcettisti che fino all’anno scorso allenavo e questo significa programmare, credere nel progetto e seguire il solco tracciato in questi anni.

Ho fatto tanti ringraziamenti, ma il piu’ importante lo lascio per ultimo:

Hey Tu lassù sei sempre in campo con Noi, non dimenticarlo mai!

Con affetto, stima e riconoscenza

Mister Sirio Papa

Condividi