Prima Pettinari, poi Maggio: la Salernitana perde 2-0 a Lecce

La Salernitana di Fabrizio Castori perde il big match del “Via del Mare” di Lecce: decisive le reti di Pettinari e Maggio, un gol per tempo. Per i granata un brutto primo tempo nel quale subisce lo svantaggio, nella ripresa sale di ritmo ma nel suo momento migliore prima rimane in dieci e poi subisce il bis firmato Maggio. Due statistiche: è la quinta vittoria consecutiva per i salentini, per i salernitani invece si fermano a sette le partite consecutive enza subire gol.

Il racconto della gara
La prima occasione della gara capita arriva al minuto 11 ed è del Lecce: cross di Gallo per Pettinari che anticipa Mantovani e calcia, Belec è bravo a mettere in angolo. Sul corner successo ancora Belec: il colpo di testa di Lucioni trova la grande risposta del portiere granata. Pochi secondi dopo è replay: ancora Belec deve dire di no al tiro potente di Lucioni. Al 29′ super occasione per i salentini: triangolazione al limite con rifinitura di Pettinari per Henderson che trova la risposta coi piedi di Belec in corner. Al 32′ Coda cerca uno dei suoi in area, la palla viene deviata ed è solo la traversa a salvare i salernitani, poi Di Tacchio spazza. Al 44′ la pressione del Lecce porta i suoi frutti, Pettinari porta IN VANTAGGIO IL LECCE: Jaroszynki ritarda a rientrare, Tachtsidis trova il corridoio per Pettinari che finta il tiro, va sul destro ed incrocia dove Belec non può farci nulla. All’ultimo minuto di gioco passa il Lecce, l’arbitro pochi secondi dopo manda tutti negli spogliatoi.

Al 46′ Jaroszynski prova col sinistro, con coraggio ma senza misura il suo tiro. Al 51′ la migliore occasione per gli ospiti: sbaglia in impostazione il Lecce, Di Tacchio la passa a Casasola che crossa per Tutino il quale stoppa, si accentra e col destro calcia, Maggio salva in corner il possibile pari della Salernitana. Al 57′ Di Tacchio arriva al tiro da fuori area, palla alta ma non di tanto dalla porta di Gabriel. Un minuto dopo Coda per Pettinari che la porta sul destro a calcia: palla a mezzo metro dal palo alla destra di Belec. Al 63′ ESPULSO BOGDAN: il difensore granata tocca Coda lanciato in area e si becca il rosso diretto, granata in dieci. Otto minuti dopo è RADDOPPIO LECCE: Maggio allarga per Rodriguez che in estirada riesce a metterla dentro ancora per il terzino ex Napoli che di testa gonfia la rete di Belec. Al minuto 81′ Anderson calcia con l’interno dal limite, palla deviata: sarà rimessa. Sulla medesima Schiavone va di potenza dai 30 metri, palla alle stelle. Al 90′ è Yalcin a provarci, Belec risponde con un’ottima parata.

Il tabellino della gara
Lecce(4-3-1-2): Gabriel; Maggio, Lucioni(c), Meccariello(82’Dermaku), Gallo; Majer, Tachtsidis, Björkengren(82’Paganini); Henderson; Pettinari (70’Rodriguez), Coda(82’Yalcin)
A disposizione: Bleve, Vigorito, Pisacane, Paganini, Yalcin, Stepinski, Nikolov, Dermaku, Zuta, Calderoni, Hjulmand, Rodriguez
Allenatore: Eugenio Corini

Salernitana(3-5-2): Belec; Bogdan, Gyomber, Mantovani; Jaroszynski(86’Cicerelli), Capezzi (66’Kupisz), Di Tacchio(c), Coulibaly (74’Kristoffersen), Casasola; Djuric (66’Anderson), Tutino(74’Schiavone)
A disposizione: Micai, Sy, Schiavone, Cicerelli, Boultam, Anderson, Kristoffersen, Kupisz, Kiyine, Veseli
Allenatore: Fabrizio Castori

Marcatori: 44’Pettinari(L), 71’Maggio(L)
Espulsi: 63’Bogdan(S)
Minuti di recupero: //p.t.; 3’s.t.
Parziali: (1-0; 1-0)