Prima Categoria. Il punto sul Girone A dopo la 5^ giornata

Dopo la quinta giornata il Girone A di Prima Categoria prosegue la fuga della sorpresa Arzano City, che schianta la Virtus Liburia in casa col punteggio di 4-1. I biancoblu si portano quindi a tredici punti in classifica, inseguiti da Acerrana, vittoriosa al Comunale per 5-1 su un Cirgomme che vede quindi la zona playout, e Plajanum, corsaro allo Iorio grazie all’1-0 rifilato al Comprensorio Casalnuovese che resta fermo a quota sette. La notizia di giornata è il ritorno al successo del Casoria, che in un San Mauro (nella foto a cura dell’ufficio stampa della società viola) ristrutturato e inaugurato domenica scorsa a quasi trent’anni dalla chiusura, pieno fino all’inverosimile, batte la Pro Calcio Bacoli nel big match di giornata grazie alla rete dell’ex granata Mario Di Tuccio, portandosi a sette punti, a sei lunghezze dalla vetta della classifica. Resta invece ferma a sei la formazione flegrea di bomber Mazzeo. Secondo successo di fila per l’Albanova, alla quale sembra aver dato gli effetti sperati il cambio di allenatore da Esposito a Lamanna, che supera per 3-0 la Real Grumese e sale al quarto posto a quota otto, in compagnia di Real Qualiano (3-0 al Real Piedimonte) e Ponticelli, che viene fermato sul 2-2 in casa del Pietramelara. Vince infine il Cardito, che regola con un perentorio 5-0 un Cellole ultimo in classifica in compagnia della Real Grumese. Interessante il prossimo turno che vede l’Acerrana in casa della Virtus Liburia, il Casoria in casa del fanalino Cellole, l’Arzano City a far visita alla Pro Calcio Bacoli e l’Albanova a Chiaiano contro il Plajanum, dove ci ha già lasciato le penne il Toro.

Vincenzo Tanzillo
Condividi