Potenza. Mister Marra ai saluti: “Diverse richieste, ringrazio la piazza rossoblù”

Mister Marra ha centrato un ottimo risultato sportivo nel corso della sua permanenza in questa stagione a Potenza risollevando morale e numeri di una squadra partita male ripresasi in corso d’opera. Arrivato alla quinta giornata dopo una pesante sconfitta interna, si è fatto apprezzare dall’ambiente con le uniche qualità da esibire come sempre: coesione di gruppo, risultati da centrare e valorizzazione al massimo della squadra. Le difficoltà ci sono state come il ridimensionamento nel girone di ritorno e cambiamento della rosa. Prima l’esonero,poi il richiamo in squadra e la voglia di chiudere al meglio l’annata calcistica. Le sue squadre giocano da sempre un gran calcio, non è mai facile entrare a campionato in corso. Ci vogliono tanti ingredienti che devono combaciare per la riuscita dalla stagione:di stamane la decisione della fine del rapporto col Potenza Calcio. Obiettivo lo stesso tecnico col saluto finale a piazza, società ed ambiente tutto: Nella mattinata di oggi ho comunicato al ds Flammia la mia decisione di interrompere la mia collaborazione con la società del Potenza calcio. Non ci sarà un tavolo intorno al quale mi siederò con la società per discutere futuri programmi. Mi incontrerò con i presidenti per definire alcuni dettagli e sbrigare le ultime pratiche amministrative che svincoleranno entrambi le parti. Colgo l’occasione per ringraziare, intanto pubblicamente, i presidenti Vangone e Vertolomo augurando loro di raggiungere ottimi risultati nel prossimo campionato. Approfitto, inoltre, per salutare la città di Potenza con la quale ho preso e onorato l’impegno con professionalità. Saluto tutti i tifosi e mi auspico che tornino ad offrire il loro caloroso sostegno alla squadra della loro città. Per quanto riguarda il mio futuro sto valutando due tre opportunità in Campania e qualcosa fuori. Innegabile che mi piacerebbe partire dall’inizio visto che sono 4 anni che subentro. Tra i tanti giovani messisi in luce cito i vari Navas, Puca, Miocchi, Liccardi, Vacca, Somma della Turris e Moccia e Farriciello della Turris


MARIO FANTACCIONE