Portici. Superata la Mariglianese e vetta conquistata

Vince ancora il Portici, che a Brusciano batte per 2-1 la Mariglianese e ottiene la vetta della classifica grazie alla sconfitta dell’Afragolese a Procida. Una gara dura per gli azzurri, che sono riusciti a difendere fino alla fine il gol di vantaggio contro una squadra, quella di Aldo Papa, organizzata e tignosa. Un match che nelle prime battute di gioco stenta a decollare e che vede solo una conclusione dal limite di Manzo, troppo centrale per impensierire l’estremo difensore locale. Il Portici fa la partita e passa al 20′: punizione di Manzo a scavalcare la barriera, respinta corta di D’Avino e tap in vincente di Di Pietro che sigla il suo primo gol in campionato con la maglia del Portici. La reazione della Mariglianese è in una punizione dal limite di Siciliano che Testa para in due tempi. Ancora ospiti con Visone che crossa sul secondo palo, dove Manzo mette al centro per Di Pietro che non riesce a centrare la porta. Al 35’Manzo pennella per la testa di Fava, che sfiora il gol. Sul finale di tempo Siciliano, il migliore dei suoi, calcia dalla distanza ma senza trovare la porta, cos√¨ come Forino poco dopo. Il primo tempo termina con gli ospiti in vantaggio per 1-0. Nella ripresa bastano 3 minuti a Tommaso Manzo siglare su punizione la rete del 2-0. La Mariglianese torna però in partita grazie ad un calcio di rigore concesso per atterramento di De Biase da parte di Boussaada: dal dischetto Siciliano non sbaglia con Testa che intuisce ma non riesca a deviare: 1-2. Prima di lasciare il posto a Incoronato, Fava colpisce una traversa, in pallonetto, su lancio del neo entrato Olivieri, ma il punteggio non cambia fin al termina del match nonostante il forcing finale dei locali, alla ricerca del pareggio. Il Portici si difende bene e porta a casa tre punti fondamentali.

Dichiarazioni del tecnico Pasquale Borrelli a fine partita: ¬´Sapevamo che sarebbe stata una gara non facile. La Mariglianese, alla quale vanno i miei complimenti, è una squadra tosta, ben organizzata e che ci ha creato qualche problema. Noi abbiamo dimostrato di saper soffrire, e dopo il rigore dell’1-2 la squadra di Papa ha cercato il pareggio, ma noi siamo stati bravi a non rischiare nulla e abbiamo portato a casa una vittoria importantissima. La testa ora è già al derby della prossima settimana col San Giorgio che viene da una sconfitta e vorrà rifarsi. Noi dobbiamo affrontarli come abbiamo fatto contro tutti, senza cali di concentrazione e tutti uniti verso un solo obiettivo: la vittoria¬ª.

Il tabellino: Mariglianese – Portici 1-2

Portici: Testa, Visone, Boussaada, Ruscio, Follera, Noviello, Panico (40’st Fiorillo), Sardo, Fava Passaro (30’st Incoronato), Manzo (24’st Olivieri), Di Pietro. A disp. Mola, Botta, Franci, Rullo. All. Borrelli.

Mariglianese: D’Avino, Biancardi, Falco F., Siciliano, De Bellis, Forino, Rea (1’st Lo Sapio), Madonna, De Biase, Sacco (36’st Savarise), Romano (14’st Antignani). A disp. Novelli, Severino, Falco G., De Stefano. All. Papa.

Arbitro: Crescenti di Trapani.

Reti: 20’pt Di Pietro, 3’st Manzo, 21’st rig. Siciliano.

Note: Spettatori 300 circa. Ammoniti. Boussaada e Manzo. Angoli 4-0. Recupero 5’st.

Vincenzo Tanzillo

Ufficio stampa ASD Portici 1906

Condividi