Portici-Puteolana 4-0. Derby salvezza a tinte azzurre, tris di rigori al San Ciro

Terza vittoria di fila per il Portici, che mette KO la Puteolana nel derby salvezza del San Ciro. Tris di rigori per gli azzurri, siglati da Prisco, una doppietta, e Grieco. Nel mezzo il gol di D’Acunto per il 3-0.

POSSESSO STERILE PER I FLEGREI NEL PRIMO TEMPO – La squadra ospite è costretta a rincorrere sin dai primi minuti del match. A soli quaranta secondi dal kick-off, infatti, la Puteolana atterra un giocatore avversario. Nessun dubbio per il direttore di gara: rigore che viene trasformato da Prisco. Da quel momento la formazione granata gioca in salita, ma soprattutto alzando il baricentro. Si culla il Portici, che deve solo controllare e provare a incutere timore con i contropiedi. Guarracino è l’uomo più attivo davanti, ma è brava la retroguardia azzurra a lasciarlo davanti alla linea del pallone. La supremazia territoriale è tutta ad appannaggio dei granata, ma loro malgrado non riescono a produrre palloni abbastanza offensivi da impensierire Spina, sempre attento alla respinta.

RIPRESA E COLLASSO FLEGREO –Nel secondo tempo il Portici riprende le redini del match, cercando sortite pericolose sin dai primi minuti, come nel primo tempo. La retroguardia puteolana riesce a deviare e a tenere a bada l’offensiva vesuviana, anche grazie a buone risposte da parte del portiere Romano. Portici non più attendista, ma ci vuole un altro rigore per sbloccare per la seconda volta il risultato. Al 73′, infatti, Prisco viene atterrato in area di rigore da parte di Granata, che si becca un rosso diretto. Fallo da ultimo uomo e ancora una volta il bomber ex Cassino non sbaglia mandando in rete il rigore del raddoppio. E’ praticamente finita la partita della Puteolana, che anche con l’uomo in meno rinuncia ad attaccare, lasciando inoperoso Spina, che anche nel secondo tempo aveva fatto sentire la sua presenza. Il leitmotiv non cambia. Nel finale, però, il Portici accelera definitivamente e con D’Acunto trova un gol per il tris. Il match sembra ormai finito, nonostante la squadra di casa non mostri interesse ad abbassare la presa sull’avversaria. All’89’ ne scaturisce il terzo rigore, questa volta per un fallo di Romano. E’ Grieco a siglare la rete che mette la parola fine sul match.

TABELLINO

PORTICI-PUTEOLANA 4-0 (1-0 pt)

Portici (4-3-3): Spina, Schiavi (78′ Donnarumma) Arpino, Bisceglia, Vitiello, Nappo, Nacci, Grieco (89′ Guadagni), Prisco (74′ Maione), D’Onda (52′ Elefante), D’Acunto (70′ Scala). A disp.: Sorrentino, Donnarumma,  Petrosino, Bationo, Scala, Guadagni, Cassitto, Maione. All.: Condemi (squalificato)ù

Puteolana (4-3-3): Romano, Armeno, Riccio, Granata, Sardo (58′ Ragosta), Lauria, Fibiano (58′ Delle Curti), Cigliano (68′ Catinali), Festa, Guarracino (62′ Guarracino), Celiento. A disp.: Riccio, Massa, Autieri, Catinali, Ruggiero, Romeo. All.: Iodice

arbitro: Fabrizio Franzò della sezione di Siracusa
assistenti: Ettore Isolabella di Novi Ligure e Alexandru Franzu di Novi Ligure

Marcatori: 1′ Prisco rig., 48′ D’Acunzio, 73′ Prisco rig., 88′ Grieco rig.
angoli: 6-9
fuorigioco: 1-4
Ammonizioni: Prisco, Nacci, Nappo, Elefante, Grieco – Romano
Espulsione: Granata