Pompeiana 1929. Presentato ripescaggio in Eccellenza, Vaiano: “Siamo fiduciosi. Da sabato in poi pensiamo al mercato”

Lavora senza sosta il presidente della Pompeiana, Andrea Vaiano, prima l’acquisizione del titolo della Rinascita Sangiovannese, poi la fusione con la Scuola Calcio ASD Sporting Pompeiana 1929. Nelle scorse settimane, l’ex patron di US Scafatese e Real Boschese aveva dichiarato ai nostri microfoni di avere come obiettivo principale l’Eccellenza (leggi qui) o per promozione diretta o tramite ripescaggio, detto fatto, proprio oggi la società mariana ha presentato formale domanda di ripescaggio nel massimo campionato regionale campano.

La nostra redazione ha contattato Andrea Vaiano che, in esclusiva, ci ha rilasciato alcune dichiarazioni: “In data odierna abbiamo presentato la domanda di ripescaggio, siamo abbastanza fiduciosi che si arrivi ad un esito positivo” – mentre sul mercato – “Non abbiamo dato ufficialità perchè impegnati al discorso della categoria, da sabato in poi ci muoveremo” – infine una precisazione sul campo da gioco – “Ci sono problemi con lo stadio Bellucci di Pompei, che non sarà pronto prima di un anno. Escludo, chiaramente, quello di Scafati, possibile che la squadra emigrerà al Giraud di Torre Annunziata”.

Alle parole del presidente della Pompeiana fanno eco quelle del direttore sportivo Ciro Blando: “Siamo molto fiduciosi per il ripescaggio in Eccellenza, speriamo che vada tutto bene e che non ci siano intoppi. Mercato? Prima vediamo la categoria e poi metteremo a segno i nostri colpi, ma abbiamo già una lista di under importanti sia per la prima squadra che per il settore giovanile”.

A cura di Gianfranco Collaro

 

Condividi