Pomigliano. L’attaccante Mattioli suona l’adunata: “Il pubblico ci sostenga”

Per la riuscita di una stagione fondamentale l’apporto degli elementi esperti pronti a far crescere i giovani in un contesto importante come quello della quarta serie. Il Pomigliano individua in Italo Mattioli in estate l’uomo giusto per dare una mano alla vigilia di una stagione importante tesa alla valorizzazione dei giovani ed al mantenimento della categoria. La vittoria di domenica contro il Due Torri è ormai archiviata :la mente di tutti è per la partitissima di domenica allo Ianniellocontro la Frattese allestita per un campionato di prima fascia. Mancherà in casa Pomigliano il difensore Gabriele Pastore appiedato dal giudice sportivo per quattro giornate. Sarà sfida spettacolo con due compagini che si battaglieranno fino alla fine per la conquista della posta in palio. In termini di esperienza, leadership e dedizione alla causa fondamentale fin qui l’apporto dell’ex Lecce in questo torneo: Fisicamente sto recuperando, lavoro per trovare la miglior condizione possibile . A me far piacere dato la svolta in positivo. Bisogna avere gli stessi stimoli per centrare tutti insieme la vittoria. Domenica scorsa erano importanti i tre punti. Abbiamo mosso la classifica. La vittoria ti fa stare più sereni. Non ci esaltiamo per il successo ma ovviamente i tre punti fanno morale. Quando giochi contro squadre che si chiudono in nove fuori area in questo campo. Era importante conquistare i tre punti. Lavoriamo durante la settimana: col tempo arriverà il bel gioco. La squadra ha mostrato di avere carattere. Puntiamo a crescere nel più minor tempo possibile e regalare gioie ai nostri tifosi. Nel prossimo turno andremo in casa della Frattese. Faremo la nostra partita, sarà gara difficile. Daremo battaglia dal primo al novantesimo. La gente deve starci vicino: abbiamo bisogno di loro. Avevo deciso di smettere col calcio. Ho 30 anni .Vedo il calcio in modo diverso, fatto solo di calcio. Il Pomigliano col mister, direttore e presidente mi ha fatto venire la voglia di giocare. Voglio dare una mano con la mia esperienza e voglia a questa squadra. Lotto su tutto i palloni. L’impegno da parte mia non mancherà mai

 

 

Condividi