Pomigliano. Ko col Gragnano, Seno: “Ingenui a prendere gol su palla inattiva”

POMIGLIANO: Di Costanzo,Avella(79′ Rendola),Esposito, Cuomo, Pastore, Moracci, Ferrara,Di Roberto(65’Imbriani), Manfrellotti, Mattioli(46’Alfano), Labriola A disp: Alcolino,Liberti, Imbriani, Menna, Alfano,Marotta, Valentino, Di Siervi, Rendola All. Biagio Seno

GRAGNANO: Ferrara, Esposito, La Monica, Tarascio, Barbato, Madero, Napolitano(69′ Infante), Martone, Santaniello, Kameni, Konate A disp: Zeoli, Formisano, Passariello, Gatto, Franco, Liccardi, Panico, Nugnes All. Giovanni Ferraro

ARBITRO: De Leo Angelo di Molfetta,assistente 1 Ragone Luca di Ciampino, assistente 2 D’Acunzi Vincenzo di Asti

NOTE: ammoniti Pastore, Moracci, Alfano(pom)Napolitano, Tarascio,Santaniello,Infante (gra);minuti di recupero:2’pt, 3’st;

RETI: 79′ Santaniello(gra)

POMIGLIANO D’ARCO. Terza sconfitta concecutiva per i padroni di casa orfani oggi di Iovinella squalificato e degli infortunati Pisani e Suriano. In settimana out il giovane Kimmacon:mister Seno preferisce tenerlo a riposo in tribuna. Tre punti importantissimi per gli ospiti seguiti da uno sparuto numero di supporters che festeggiano i propri beniamini a fine gara

PRIMO TEMPO. Al 13′ la punizione di Mattioli termina a lato. Al 17′ primi brividi per la retroguardia granata:il diagonale mortifero di Santaniello è respinto dalla difesa e termina tra i piedi La Monica che corregge a colpo sicuro centrando un palo clamoroso. Al 29′ Tarascio lancia Santianiello con Di Costanzo che respinge. Al 34′ su angolo di Tarascio ecco svettare Madero col pallone a lato. Al 37′ ci prova Martone su punizione col pallone che centra la parte esterna del palo. Gli ospiti prendono confidenza col passare dei minuti ma la difesa granata respinge ogni attacco. Sul finire del primo tempo ammonizione per Napolitano dopo un’entrata su Esposito.

SECONDO TEMPO. Innesto a centrocampo tra le fila del Pomigliano con l’ingresso di Gerardo Alfano. Al 59′ su assist di Manfrellotti ecco la conclusione alta di Cuomo con un tiro potente ma impreciso. Al 66′ pericolosissimo tra gli ospiti l’attaccante Konate:alla seconda conclusione mortifera è lesto Di Costanzo nel respingere in angolo. Al 67′ l’azione manovrata di Alfano termina con la sfera in corner. Al 72′ il colpo di testa di Manfrellotti termina sopra l’incrocio dei pali. Il gol che decide il match al 79′:dall’out di destra su calcio di punizione il neo entrato Infante calcia forte. Sulla corta respinta di Di Costanzo si fionda Santaniello per un gol che manda in visibilio i supporters. All’85’ proteste in casa Pomigliano: presunto fallo di mano in area di Infante dopo il corner di Moracci. All’88’ sul tiro alto di Ferrara si spengono le speranze locali di arrivare al pari. Al triplice fischio finale, legittima la soddisfazione in casa Gragnano. Per il Pomigliano un momento no che deve essere archiviato quanto prima

Terza sconfitta consecutiva in casa Pomigliano . Bisogna stare vicino ai ragazzi per perseguire tutti insieme quanto prima l’obiettivo stagionale. Non è un momento fortunato in casa granata :assenti gli infortunati Pisani e Suriano, out in settimana Kimmakon. Mattioli scende in campo col dolore alla caviglia e Di Roberto s’infortuna durante il match. Mister Seno è costretto giocoforza a rimescolare le carte inserendo Alfano ed Imbriani per una maggiore coesione tra i reparti. I ragazzi hanno dato il massimo come sempre. Propizia la sosta forzata della settimana prossima per la rinuncia del Due Torri per permettere al tecnico di recuperare energie psicofisiche.

Si prevedeva un Gennaio duro e cos√¨ è stato. In sala stampa del Gobbatol’analisi del mister Biagio Seno : E’un periodo che ci aspettavamo, sembra retorico. Sapevamo che il mese di Gennaio non sarebbe stato facile. Non dobbiamo cercare alibi. C’è da mettere testa bassa e lavorare. La gara è stata condizionata dagli episodi. Nel primo tempo sofferto a centrocampo e sistemato. E’ arrivato un gol balordo su una nostra distrazione. Al di là delle assenze sei continuamente a rincorrere. Venuto meno Di Roberto , ho dovuto mescolare le carte. La partita sapevamo che potesse essere condizionata dagli episodi:ingenui prendere gol su palla inattiva. Mattioli ha giocato con un problema serio alla caviglia, non avevamo padronanza. Ho messo Alfano per bilanciare il tutto

 

UFFICIO STAMPA ASD CALCIO POMIGLIANO –MARIO FANTACCIONE

Condividi