Pollese. Accusa dal Real Battipaglia, arriva la replica

In seguito alle accuse mosse dal Real Battipaglia, nello specifico di Vincenzo Acciano in merito all’ostilità dell’US Pollese, arriva svelta la risposta da parte della controparte, con un comunicato che smentisce quanto dichiarato dal diesse dei tigrotti.

“In merito alla partita di domenica scorta tra Us Pollese e Real Battipaglia abbiamo letto con stupore le accuse che sono state rivolte ai nostri tesserati e alla nostra cittadina. Polla e i pollesi sono stati sempre estremamente ospitali e domenica scorsa non sono stati da meno -si legge nel comunicato stampa- Lo dimostra anche il fatto che il nostro presidente Pompeo , si è recato nello spogliatoio della Real Battipaglia per complimentarsi con gli avversari per la partita . Nessun giocatore avversario, inoltre, è stato minacciato. Al massimo è stata indicata un’altra area per il riscaldamento senza alcun tipo di minaccia. Al di là di ciò, non si sono registrati episodi tesi in campo e tutto è corso sulla linea del fairplay da parte di entrambe le squadre, se non un normale spirito di competizione. Non solo. Se qualcuno dei lettori avesse dubbi ricordiamo che la nostra partita è trasmessa in diretta sulla pagina Facebook ed è possibile rivederla, si potrà vedere quanto sopra detto e anche notare come nessun nostro tesserato ha avuto comportamenti scorretti cos√¨ nemmeno qualcuno degli avversari ha mostrato gesti offensivi nei confronti dei nostri tifosi.
Non entriamo nel merito della cronaca sportiva della partita, e su chi avesse dovuto vincere o meno. Noi siamo felice dei tre punti conquistati, ci rammarichiamo per un palo e numerose occasioni sprecate ed esultiamo per aver lasciato Immacolata la nostra parte per l’ennesima volta. Andiamo avanti partita dopo partita senza pensare ad altro.
Ora comunque è il momento di far terminare il tutto e porgiamo la mano ai nostri avversari e augurando loro di riuscire a centrare l’obiettivo dei playoff.”.
Condividi