Polisportiva Santa Maria. Maggio a capofitto: il bomber regala la prima vittoria esterna

Prima vittoria esterna per la Polisportiva Santa Maria che espugna il “Raiti” di Biancavilla (CT). Due reti del solito Maggio consentono ai cilentani di battere il Paternò e portarsi a quota 8 in classifica.

Partenza timida dei giallorossi che soffrono lo sprint iniziale dei rossoblu, che tornano in campo dopo 21 giorni di pausa forzata. La squadra di mister Catalano prova a sfruttare subito al meglio le palle inattive e, dopo tre giri di lancette, è una traversa a salvare Grieco dal calcio piazzato di Cozza. Resterà praticamente l’unica vera occasione pericolosa per i siciliani. Primo acuto giallorosso al 8’ con Maggio, sono le prove generali per il quinto gol, che arriverà più tardi. I padroni di casa si salvano al 18’ su un calcio di punizione di Capozzoli che Cavalli smanaccia in calcio d’angolo. Mentre il Paternò si ritrae, la Polisportiva guadagna metri e coraggio, sfiorando il vantaggio con Campanella, che costringe ancora una volta Cavalli agli straordinari. Insistono i cilentani che sciupano una clamorosa occasione con Citro poco dopo la mezz’ora: il suo è un rigore in movimento, ma la mira è imprecisa. C’è solamente la Polisportiva Santa Maria in campo e potrebbe sbloccare il match anche al 36’ con Tandara dalla distanza, ma l’estremo difensore siciliano si distende e respinge. Il gol è nell’aria e giunge al 39’ con bomber Maggio che raccoglie con un colpo di testa un assist al bacio di Capozzoli. Nel secondo tempo, il copione non cambia. I giallorossi raddoppiano al 12’ dagli undici metri. Break di Pastore e pallone che arriva sui piedi di Maggio che viene atterrato, non ci sono dubbi per il direttore di gara. Dagli undici metri, bomber Maggio non sbaglia e segna la sesta rete in cinque gare. La gara si mette in discesa per i cilentani che legittimano il doppio vantaggio. Il Paternò si spegne e non crea apprensioni alla difesa giallorossa. Nel finale, la Polisportiva sfiora anche la terza rete con un acuto di Pastore. Al triplice fischio, festa per Campanella e compagni che tornano a casa con la prima vittoria in trasferta.

IL TABELLINO

Paternò Calcio – Polisportiva Santa Maria 1932: 0-2

5’ Giornata Serie D- Girone I

Paternò Calcio (4-3-3): Cavalli;!Guarnera (7′ st Baglione), Mazzotti, Scapellato (24′ st La Piana), Cozza; Benedetti, Distefano, Raia; Maiorano, Puglisi, Santapaola. A disp.: Salluzzo, Fazio , Coniglione, Truglio, Bruzzo, Sprovieri, Zappalà. All.: Catalano.

Polisportiva Santa Maria 1932: Grieco; Pastore, Campanella, Mansi; Konios (41′ st Della Torre), Citro (11′ st Guadagno), Maio,
Bozzaotre (27′ st Dentice); Maggio, Capozzoli (18′ st Romano), Tandara (37′ st Coulibaly). A disp.: Polverino, Foufouè, Strumbo. All.: Esposito.

Arbitro: Francesco Lipizer di Verona (Storgato-Scopelliti)

Reti: 39′ pt Maggio, 11′ st Maggio su rig.

Note: Ammoniti: Citro, Raia, Mazzotti.

L’UFFICIO COMUNICAZIONE