Polisportiva Capri. Tra promozione e futuro, Amarante: “Restare? Vediamo se ci sono le condizioni”

Reduce dalla vittoria del campionato e di conseguenza dalla promozione nel secondo campionato regionale Salvatore Amarante sta ancora festeggiando il traguardo raggiunto. Per il centrocampista un’annata certamente positiva, che ha portato appunto ad un traguardo importantissimo, essendo la società, una neofita del mondo pallonaro.

E’ stata una promozione, ambita, voluta e cercata. -racconta il centrocampista biancoverde ai nostri microfoni- Termini adatti per la stagione disputata e appena conclusa con la nostra promozione. Senza dubbio siamo partiti con l’obbiettivo di disputare un campionato da protagonista, e credo che sin dall’inizio l’abbiamo dimostrato, come testimoniano anche i risultati. Una rosa fatta di grandi giocatori e veri uomini e che, allenamento per allenamento, e partita dopo partita aveva sempre quella voglia di fare di meglio e diciamo e questo che forse ci ha contraddistinto. Anche perché disputare un campionato senza mai perdere una partita non è facile ma grazie al gruppo creatosi ci siamo tolte grandi soddisfazioni. Per. Il resto è stata un’esperienza positiva che mi ha dato modo di conoscere nuovi calciatori nuove amicizie. L’unica cosa negativa è stato non poter festeggiare la promozione con i nostri tifosi e con tutti gli addetti ai lavori della nostra società che sono stati davvero fondamentali in questo percorso”.

Arrivato il 30 giugno e cominciata la nuova stagione ecco che bisogna guardarsi intorno: “Fino al 30 giugno sono stato un giocatore del Capri, ora vedremo se ci saranno le condizioni per continuare o meno.. Miei obiettivi? Intanto c’è stato già qualche chiacchierata con qualche squadra qui in Campania, ma non escludo quale ipotesi fuori regione”.

Condividi