Pol Sarnese-Aversa Normanna 2-2. Un gol al fotofinish ferma i granata di Esposito

Polisportiva Sarnese:

Sorrentino, Di Finizio, De Angelis, Miccichè, Nocerino, Della Monica, Ammaturo, Langella (10’st Elefante, 35’st Nasto ), Figliolia, Guidelli, Cacciottolo (27’st Tammaro 6).

A disposizione: Rizzo, Cesarano, Di Marzio, Pianese, Sannia, Masi. All. Esposito

Aversa Normanna:

Lombardo, Del Prete (32’st Ramaglia), Terracciano (4’st Gambardella), Nappo, Guastamacchia, Mangiapia, Marzano, Cigliano, Guillari, Trofo (25’st Ciocia), Esposito R..

A disposizione: Maraolo, Sozio, Russo, Cassetta, Buono, Calzone. All. Chianese

Arbitro: Bertini di Lucca

Reti: 36’pt Mangiapia, 12’st Cacciottolo, 16’st Figliolia, 42’st Ciocia

Note: 150 spettatori circa. Ammoniti De Angelis, Figliolia, Del Prete, Guastamacchia, Mangiapia, Marzano, Guillari, Trofo; Espulsi 18’st Marzano per somma di ammonizioni e Chianese (All.) per proteste; recupero: +3′ pt, +5′ st.

Sarno. Ancora un gol allo scadere toglie la gioia della vittoria alla Polisportiva Sarnese. Prima in svantaggio, poi il sorpasso, e proprio mentre la partita sembrava segnata, l’Aversa Normanna in dieci uomini riagguanta il pari. Un altro amaro pareggio che serve a poco alla Polisportiva che ancora una volta non riesce a conquistare i tre punti contro una diretta avversaria. Una gara giocata a viso aperto da entrambe le formazioni. Dopo appena otto minuti il primo pericolo per la porta difesa da Sorrentino: disimpegno sbagliato da Guidelli, ma Guillari non ne approfitta e spreca. Al 15′ risponde la Sarnese con un colpo di testa di Ammaturo da posizione ravvicinata. Al 18′, ancora l’Aversa Normanna si rende pericolosa con Guillari, ma la sua girata spettacolare viene parata da Sorrentino. Giro di lancetta ed ancora l’Aversa vicina al gol, al termine di una bella azione degli ospiti va alla conclusione Esposito, ma la palla sfiora la traversa. Al 24′ ci provano ancora gli ospiti con Del Prete, con una conclusione di destro, ma Sorrentino controlla. Al 36′ arriva il gol del vantaggio ospite: angolo di Cigliano, Mangiapia ben appostato deposita in rete. La Sarnese reagisce e due minuti dopo va vicinissima al pari con Nocerino, ma manca la rete con un colpo di testa da posizione ravvicinata. Al 46′ ci prova con Della Monica ma ancora una volta non riesce ad agguantare il pari. E cos√¨ si va al riposo sul risultato di 0 a 1 per gli ospiti.

Nei primi minuti del secondo tempo l’Aversa va vicinissima al raddoppio in diverse occasione poi la riscossa dei granata parte proprio dal giovanissimo Cacciottolo. La ripresa si apre con il colpo di testa di Guillari, su servizio di Del Prete: la palla finisce fuori di poco. Al 3′ Esposito, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, ad andare vicino al raddoppio, ma fallisce di poco il bersaglio. All’8′ ancora Esposito pericoloso ma questa volta è l’estremo difensore Sorrentino a metterci una pezza e salvare ancora la Sarnese. Capovolgimento di fronte, è Guidelli a mancare clamorosamente il gol da posizione ottima. Al 12′ parte la riscossa granata con un gran gol del classe ’98 Cacciottolo, l’attaccante Sarnese palla al piede si propone che al 12′, palla al piede spacca la difesa in due la difesa ospite si presenta davanti a Lombardo e lo trafigge con uno straordinario colpo sotto. A quel punto la Sarnese prende coraggio e pochi minuti dopo, al 16′ con Figliolia va pure in vantaggio con un missile dai trenta metri che finisce direttamente nell’incrocio dei pali. Con la Sarnese in vantaggio e l’espulsione due minuti più tardi di Marzano tutto sembra andare per il verso giusto e la riconquista dei tre punti, ed invece a tre minuti dal termine arriva la beffa. Al 42′ Ciocia di testa inganna Sorrentino e la mette nell’angolo basso. E cos√¨ finisce la gara. La delusione è tanta in casa granata per l’ennesima vittoria sfumata allo scadere, dopo il pari contro il Gladiator allo Squitieri arriva un’altra beffa e ancora una volta non riesce a conquistare i tre punti che mancano dal 11 dicembre, ultima vittoria della Sarnese contro il Sersale, da allora due pareggi e una sconfitta. Intanto continua il silenzio stampa da parte della Polisportiva, imposto dalla società domenica scorsa dopo la sconfitta contro la Sancataldese e l’espulsione di due calciatori granata.

NEMESYS COMUNICAZIONE

UFFICIO STAMPA

SSD POLISPORTIVA SARNESE 1926

Condividi