Partenope C5-Sporting Marcianise 0-4. Derby agli ospiti. Di Iorio: “Risultato giusto”

Il Sala Marcianise vince con merito il derby al termine di una gara tirata e, forse, non bella da vedersi. Gli ospiti oppongono una fase difensiva perfetta, spegnendo sulla trequarti tutte le iniziative dei padroni di casa a cui va l’onore di aver mantenuto il pallino del gioco anche se la sua azione è stata quasi sempre sterile. Dopo un inizio con una fase di studio , nonostante il possesso palla a favore di partenopei, sono i casertani ad avere le occasioni migliori. Il match si sblocca al 18,35′ grazie alla rete di Battista Russo bravo ad approfittare di una respinta di Costigliola. Nel secondo tempo il Sala Marcianise si ripresenta in campo con un micidiale Schurtz che dopo 1,30′ serve un pallone d’oro ad Andreozzi che con un pregevole pallonetto fa fuori Costigliola insaccando sul palo opposto il goal del 2-0. La reazione della Partenope è tutta in un doppio tiro di Della Ragione al 25,30′ che trova prima il palo e poi un miracoloso Forgiarini. Le iniziative dei locali si infrangono tutte sul muro eretto da Da Silva a protezione della porta di Forgiarini. Al 26,45′ Battista Russo, oggi migliore dei suoi, recupera palla a centrocampo, si invola e con un gran sinistro fa la barba al palo. il 3-0 è opera di Do Prado al 32,28′: il brasiliano approfitta di un’incertezza difensiva di Madonna e Iazzetta e si trova solo davanti a Costigliola. Al 33,49′ ci prova Starace, ma Forgiarini dimostra di essere un gran portiere alzando in angolo. Al 34,48′ la rete del 4-0 di Gigliofiorito sempre in ripartenza. Nel finale assalto disperato con Iazzetta portiere di movimento, ma il risultato non cambia. Gli ospiti si prendono la rivincita del ko dell’andata e continuano la marcia verso la vetta. La Partenope si consola con gli stop di Bisceglie e Manfredonia che lasciano la squadra di Di Iorio al quarto posto.

Interviste:

Giuliano Da Silva (All. Sporting): “Avevamo preparato questa gara con attenzione, in particolare alla fase difensiva, conoscendo come gioca la Partenope. Abbiamo applicato bene ed abbiamo vinto con merito. Faccio comunque i complimenti alla squadra di casa che con coraggio sta portando avanti un progetto di giovani. Non guardiamo al Policoro ed agli otto punti che ci separano, ma cerchiamo di pensare gara dopo gara senza mollare mai”

Augusto Di Iorio: ” Il risultato della gara è giusto anche se forse un punteggio meno ampio poteva starci. Il Sala Marcianise ha fatto valere le sue grandi individualità ed ha organizzato una fase difensiva perfetta. Non ho nulla da rimproverare ai ragazzi che, comunque, hanno provato a rendere le cose meno semplici ad una squadra sicuramente più attrezzata. Adesso pensiamo alla prossima gara ed al triangolare dio Coppa che vedrà ospite il Catanzaro qui al Palabutangas tra 15 giorni”

Partenope-Sporting Sala Marcianise 0-4. Il tabellino:

PARTENOPE; 1 Costigliola, 2 Frosolone, 4 Imparato, 5 Bellico, 6 Cerrone, 7 Della Ragione, 8 Iazzetta, 9 Starace, 10 Madonna, 11 Solombrino, 12 Massa, 17 Torelli, All. Augusto Di Iorio

SPORTING SALA MARCIANISE: 1 Guerra, 3 De Bellis, 4 Gigliofiorito, 5 Andreozzi, 7 Do Prado, 8 De Crescenzo, 9 Attanasio, 10 Russo, 11 Schurz, 12 Forgiarini, 17 Ruoccolano, 21 De Angelis. All. Giuliano Carlos Da Silva.

Fineschi di Siena e Vannucchi di Prato Cronometrista Beneduce di Nola

Marcatori: 18,35′ Russo, 21,30′ Andreozzi, 31,28′ Do Prado, 34,56 Gigliofiorito.

Ammoniti: 4,39 Attanasio, 9,18 Gigliofiorito

Falli: Primo Tempo 2-3, Secondo tempo 2-2

Spettatori circa 200.

 

Ufficio Stampa Partenope C5