Partenope C5. Confermata anticipazione, Nitti nuovo “rinforzo” per l’Acqua&Sapone

Dopo le parole rilasciate a Punto5.it, la nostra redazione aveva anticipato la possibile destinazione del tecnico Nitti (vd. articolo), per il quale arriva la conferma attraverso una nota della società abruzzese.

La società AcquaeSapone Emmegross comunica l’ingresso nei propri quadri tecnici dell’allenatore Lorenzo Nitti. Il nuovo arrivato, coadiuvato da altri collaboratori tecnici che verranno presentati nei prossimi giorni, si occuperà delle squadre Allievi, Juniores e Under 21 assieme al confermatissimo Luca Di Eugenio.

L’obiettivo è quello di rinforzare non soltanto la prima squadra, ma anche il settore giovanile, da sempre fiore all’occhiello del club della famiglia Barbarossa.

Nitti, 26 anni napoletano, ha iniziato nel 2011 la sua carriera precoce come collaboratore del mister Carmine Tarantino nel Napoli Calcio a 5: una carriera iniziata con la vittoria di due scudetti, Allievi e Juniores. Nella stagione 2012/2013 perse con la Juniores proprio i nerazzurri di Di Eugenio in semifinale alle Final eight di Bassano, oltre a qualificarsi alle Final Four Giovanissimi. Nel 2013 il passaggio al Convitto C5, una scuola di calcio a 5 gestita da lui stesso e arrivata al titolo regionale Giovanissiimi e al 5¬∞ posto alle Final Eight. Nella scorsa stagione, con il Napoli Calcio a 5 Giovanissimi, Allievi e Juniores la corsa si è fermata alla finale scudetto Allievi. Nel torneo appena terminato, è stato responsabile del settore giovanile della Golden Eagle Partenope e vice in prima squadra (A2): l’Under 21 è uscita ai quarti scudetti, mentre gli Allievi hanno perso la finale scudetto.

Cosa ti ha convinto a scegliere questa nuova sfida professionale?
L’AcquaeSapone è senza ombra di dubbio una delle migliori società di futsal in Italia, è difficile dirle di no. E’ stata una trattativa lunga perch√© per me rappresenta una scelta di vita ed una svolta importante nella mia carriera. La voglia di crescere, migliorare e confrontarsi con una nuova realtà ha prevalso sulla possibilità di restare in Campania. L’entusiasmo e la serietà del ds Gabriele D’Egidio e dell’ad Tony Colatraiano, che mi hanno fortemente voluto qui all’AcquaeSapone, hanno fatto la differenza. Colgo l’occasione per ringraziare tutte le società che mi hanno contattato“.

Quali sono i tuoi principi da allenatore dei giovani?
L’obiettivo che ci siamo posti insieme alla società è quello di proseguire sulla strada già intrapresa in questi anni dall’AcquaeSapone: valorizzazione e formazione dei giovani del territorio, ma allo stesso tempo dare una svolta importante, costruendo un settore giovanile di alto livello. Ancor prima del lavoro sul campo, la differenza la farà la voglia di sacrificarsi, di migliorarsi e di raggiungere obiettivi importanti da parte di tutti i ragazzi. Ci sono tanti giocatori di talento qui in Abruzzo, se ho scelto l’AcquaeSapone è anche perch√© so che tutti insieme, con il lavoro e con la giusta mentalità, raggiungeremo grandi traguardi“.

Ufficio stampa e comunicazione AcquaeSapone Calcio a 5

Orlando D’Angelo