Parma-Napoli 0-2. Osimhen cambia gli equilibri, Mertens e Insigne firmano la vittoria

Parte col piede giusto la stagione del Napoli, che nella prima giornata di campionato riesce ad espugnare lo stadio “Ennio Tardini”, rifilando due reti ai padroni di casa del Parma. Dopo un primo tempo soporifero, nella ripresa gli azzurri riescono a sbloccare il match e poi a metterlo in ghiaccio, conquistando la vittoria. Importante l’ingresso di Osimhen che ha cambiato l’inerzia della gara.

UN SONNO DOMENICALE – Una prima frazione di gioco soporifera, le squadre provano a giocare ma le idee sembrano confuse, la forma non è delle migliori e questo va a svantaggio del gioco, che latita per entrambi le contendenti. Il Parma prova a imporre il fattore campo, mentre Gattuo sprona i suoi dalla panchina. Poche emozioni al Tardini, che dopo mezz’ora di gioco vede la sfida ancora ferma su pareggio e nessun tiro degno di nota, ma con i ducali in leggero vantaggio sul predominio del campo. Un equilibrio costante nel risultato che dura fino al fischio finale di primo tempo, con le squadre che vanno a riposo con le reti ancora inviolate.

NEL SEGNO DI MERTENS E INSIGNE – La prima vera occasione arriva dopo dieci minuti dalla ripresa e porta la firma di Kucka. Il centrocampista dei ducali cerca il gol dalla media distanza, ma il suo tiro sorvola di poco la traversa della porta difesa da Ospina. Dopo un’ora di gioco e il risultato ancora bloccato, Gattuso gioca la carta Osimhen, aumentando il numero di attaccanti a quattro. La carta paga subito perchè il Napoli passa in vantaggio grazie a Mertens, che raccoglie una palla sporca deviata da Iacoponi e la fulimina sul primo palo Sepe, che non può nulla. L’ingresso del nigeriano fa cambiare passo agli azzuri, che si destano e sfiorano il raddoppio con Insigne, il capitano è sfortunato e colpisce il palo. Una rete che però arriva qualche minuto più tardi con Insigne, che manda in rete su di una respinta di Sepe, dopo che si era opposto al tiro di Lozano. I partenopei gestiscono il risultato, senza rischiare più del dovuto, e portano a casa la prima vittoria della stagione alla prima giornata di campionato.

TABELLINO DI GARA
PARMA CALCIO 1913 – SSC NAPOLI 1926: 0-2 (0-0 pt)

Parma (4-3-1-2): Sepe; Darmian, Bruno Alves, Iacopini, Pezzella; Hernani, Brugman (69′ Dezi), Grassi (90′ Siligardi); Kucka; Cornelius, Inglese (69′ Karamoh). A disposizione: Alastra, Laurini, Demarku, Balogh, Ricci, Kasa, Simonetti, Adorante, Sprocati. Allenatore: Fabio Liverani

Napoli (4-3-3): Ospina; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Hysaj; Fabian (83′ Elmas), Demme (61′ Osimhen), Zielinski (89′ Lobotka); Lozano (84′ Politano), Mertens (89′ Petagna), Insigne. A disposizione: Meret, Contini, Ghoulam, Mario Rui, Luperto, Masksimovic, Rrhamani. Allenatore: Gennaro Gattuso

direttore di gara: il signor Maurizio Mariani della sezione di Aprilia
assistenti: i signori Emanuele Prenna della sezione di Molfetta e Damiano Margani della sezone di Latina
quarto ufficiale: il signor Riccardo Ros della sezione di Pordenone
VAR: il signor Gianluca Aureliano della sezione di Bologna
AVAR: il signor Stefano Del Giovane della sezione di Albano Laziale

marcatori: 64′ Mertens (N), 77′ Insigne (N)

ammoniti: Demme (N), Darmian (P), Bruno Alves (P), Pezzella (P), Kucka (P)
espulsi: //
angoli: 4-2
recuperi: 0’pt, 6’st
note: un cooling break

 

Condividi