Pallamano. La Jomi Salerno chiude il girone d’andata con una vittoria, Ferrara battuta

Termina con una bella vittoria esterna il girone d’andata di Serie A1 della Jomi Salerno di coach Francesco Ancona. Il team campano, dopo il pari interno contro Brixen, è tornata alla vittoria facendo la voce grossa in casa della Securfox Ferrara. La formazione salernitana ha messo le mani sulla vittoria al termine di una sfida avvincente, chiusasi al PalaBochetto con il punteggio di 21-36. Dunque, la Jomi Salerno chiude in bellezza la prima parte di campionato. La Serie A1, di fatto, riprenderà il 7 gennaio per la prima gara del girone di ritorno. Adesso l’attenzione della formazione di coach Ancona andrà verso la Supercoppa, torneo che si disputerà il prossimo 21 dicembre a Chieti. La Jomi Salerno affronterà  i campioni d’Italia del Brixen.

JOMI SALERNO SONTUOSA, FERRARA SBAGLIA TROPPO

La Jomi Salerno parte subito forte portandosi avanti grazie al doppio vantaggio maturato in meno di due minuti da Valdimira Bajciova. Forte dell’ottimo impatto alla gara, sia dal punto di vista fisico che mentale, la formazione di coach Francesco Ancona prende in mano le redini del match. Le campane di prendono la scena, mettendo alle strette la Securfox Ferrara. Il team salernitano domani senza affanni, grazie anche agli ottimi interventi dell’estremo difensore Pinto Pereira. Nel finale della prima frazione, la Jomi Salerno ottiene il massimo vantaggio con la rete di Ramona Manojlovic, andando a riposo sul 10-18.

FERRARA MAI IN PARTITA, LA JOMI SALERNO TORNA A VINCERE

Lo spartito della gara non cambia nella ripresa. Il team campano sfianca il Securfox Ferrara legittimando il vantaggio con un sonoro +10, arrivato dalla rete di Lauretti Matos. Ferrara di coach Britos paga i troppi errori, spianando la strada alla Jomi Salerno. Nei minuti conclusivi, coach Ancona si lascia andare in delle rotazione, gettando nella mischia le giovani del roster come il portiere Di Giugno, Rossomando, Stellato, Avagliano e Cirino. È proprio quest’ultima a realizzare la rete del massimo vantaggio, con un perentorio +16 al minuto 22. Senza particolari problemi, la Jomi Salerno nel finale archivia la pratica sul 21-36.

Dopo la vittoria contro il Securfox Ferrara, il tecnico della Jomi Salerno, coach Francesco Ancona, ha analizzato il match: “Abbiamo fatto molto bene: è così, se metti la testa in campo poi arrivano i risultati, non è un problema di valore delle squadre, ma un fatto che riguarda l’approccio. Abbiamo giocato con la testa e di conseguenza abbiamo fatto molto bene sia in attacco che in difesa. Era molto importante non far entrare le atlete di Ferrara in partita, perché si tratta di ragazze molto esperte e che avrebbero potuto creare problemi, noi siamo stati molto bravi in questo. Per quanto ci riguarda, c’è stata anche una bella rotazione, con le ragazze più giovani in campo. Loro si sono allenate sempre bene e sono contento che si facciano trovare pronte quando vengono chiamate in causa. Siamo soddisfatti del risultato e anche della classifica perché penso rispecchi i valori di questa prima parte del campionato. Ora abbiamo poche ore per goderci la vittoria, poi saremo da subito concentrati sul primo nostro obiettivo della stagione: la Supercoppa”.

TABELLINO

Securfox Ferrara – Jomi Salerno 21 – 36 (10 – 18)

 Securfox Ferrara: Ferrari, Ferrara 3, Pavanini, Manfredini, Tanic 3, Janni, Vitale, Lo Biundo 1, Marocchi Ongay 5, Angelini, Ottani, Soglietti (K) 4, Petrova 4, Radovic 1. All. Carlos Britos.

 Jomi Salerno: Stellato 1, Dalla Costa (VK) 6, Rossomando 4, Calzado De Toro 2, Avagliano, Squizziato 3, Cirino 1, Di Giugno, Stettler 3, Bajciova 3, Manojlovic 5, Napoletano (K) 5, Pereira, Lauretti Matos 3. All. Francesco Ancona.

 Arbitri: Zancanella, Testa.