Palermo. Zamparini: “Gioco non business. Vazquez? Spero vada al Napoli”

¬´Il modo di giocare di Iachini non lo approvo in maniera assoluta. Deve capire che il Palermo deve giocare a calcio, noi non stiamo giocando a calcio¬ª. L’ha detto Maurizio Zamparini ai microfoni di Radio Gol, commentando la sconfitta di ieri contro l’Inter a San Siro. ¬´Non voglio fare business col calcio – ha proseguito – ma quanto meno vedere che la mia squadra giochi. Che il Palermo impari da Frosinone e Carpi – ha aggiunto -. Proprio oggi mi sono fatto dare il monte stipendi dei ciociari e dei biancorossi: il loro è di 5-6 milioni in tutto, il nostro di 35. Io lo dico ai miei giocatori, so che non si vergogneranno, perch√© i calciatori sono fatti cos√¨: non si vergognano, assolutamente, pensano solo ai soldi¬ª.

VAZQUEZ VERSO NAPOLI – ¬´Ieri ho visto un brutto Palermo come mentalità, è un Palermo perdente, è una squadra che vuole solo chiudersi – ha proseguito il presidente – Se questa è le mentalità che vuole dare Iachini, perdiamo 5-0 contro il Napoli. Io invidio Sarri perch√© fa giocare le squadre, noi in questo momento non stiamo giocando a calcio. Basta con le barricate¬ª. Intanto, Zamparini pensa alle cessioni di giugno. ¬´Vazquez è il miglior trequartista che c’è in Europa per adesso– ha spiegato – Allo stato attuale il Mudo è metà squadra del Palermo. Ha il calcio nel sangue. Mi auguro vada al Napoli e non al Milan n√© alla Juventus. L’importante è che De Laurentiis non tiri troppo sul prezzo¬ª.