Ortese. Aletta: “Parte il settore giovanile, prospettive alte”

L’ Ortese perde il primato dopo il pari nel derby contro il Teano di mister Tabacchino. Per gli uomini di mister Cristiani un pareggio su un campo ostico.Il Teano ha tutte le carte in regola per puntare alla salvezza come osserva il tecnico Tabacchino:Partita maschia, vera tra due squadre in grado di essere solide per questo campionato. Venivamo da un momento poco felice. Con questo carattere possiamo salvarci. Se la prima squadra riceve i meritati consensi, alla base da anni c’è tutto un fiorente settore giovanile destinato a diventare una sorta di bacino d’utenza per tanti addetti ai lavori e società professionistiche.Nuova stagione agonistica alle porte ed ecco la carica del presidente Michele Aletta pronto a coccolare tutti i suoi gioiellini:Parte il settore giovanile. L’allenatore del ‚Äò2001 è Giorgio Chianese:era un’ottima squadra, l’abbiamo un attimo indebolita cedendo i tre ragazzi alla Salernitana. Pian piano arriveranno nuove forze. Francesco Russo sta ancora con la Reggina:gioca con la primavera e si sta allenando con la prima squadra.Il nuovo allenatore pare intenzionato a farlo debuttare. Le prospettive per quanto riguarda il settore giovanile sono alte come sempre. Prepariamo i giovani per le società professionistiche. Saranno i nostri giocatori del futuro. Io sono il responsabile del settore giovanile. Come responsabile ho Antonio Russo che tanto ha fatto per il passato .Occhio ai ‚Äò2007-‚Äò2008 di Giovanni Riccardo

Giovanni Riccardo di certo non ha bisogno di presentazione visto il suo curriculum di spessore. Ha accettato Orta di Atella perché convinto di togliersi ancora belle soddisfazioni. Un doppio impegno che va dalla prima squadra al settore giovanile atellano con la guida dei ‘2007-‘2008:Ci alleniamo due volte a settimana il martedì e venerdì. I bambini li vedo motivati. Non penso alla pressione dei genitori, sarebbe futile. In molti vengono agli allenamenti. Si devono divertire . Sto facendo fare degli esercizi basilari

MARIO FANTACCIONE

Condividi