Orlandina-Pomigliano 3-1. Testa all’Arezzo, tre punti ai siciliani

Il Pomigliano di Seno, evidentemente, ha già la testa alla gara di mercoled√¨ prossimo con l’Arezzo. De Rosa e compagni, di fatti, escono con le ossa rotte dallo scontro diretto con l’Orlandina del neo tecnico Galfano. E pensare che, data la posta in palio, Biagio Seno ha deciso di schierare, per tenere alta la tensione, quella che considerava la formazione migliore, con tutti i “big” (eccezion fatta per Gennaro Esposito che non essendo al top ha giocato solo i secondi 45′) in campo dal 1′. L’ Orlandina, dal canto suo, gioca una gara attenta, decisa, da condurre assolutamente in porto.

Proprio i padroni di casa, dopo appena 8′, sbloccano il risultato con Frisenda, bravo a finalizzare con freddezza una bella azione personale. Passano 4′ e Varriale, il difensore goleador, fa pari dal limite, direttamente da calcio di punizione, la specialità della casa. Il gol galvanizza gli ospiti ma al 26′ Marasco riporta davanti i siciliani con un tap-in dopo la traversa colpita da un ispiratissimo Mincica. Il vantaggio orlandino frastorna i granata che, invece di alzare il baricentro, rischiano ancora con Marasco. Il primo tempo si chiude sul 2-1. Al 15′ dalla ripresa, poi, l’episodio che chiude il match: Candrina atterra Gatto in area, rigore per i padroni di casa ed espulsione per fallo da ultimo uomo per il terzino granata. Dal dischetto Privitera non sbaglia. Nonostante la girandola di cambi di Seno, la gara non cambia nello score: il Pomigliano torna a casa col 3-1 sul groppone, ora la testa, finalmente, potrà concentrarsi solo ed esclusivamente sulla gara della vita di mercoled√¨ prossima.

 

Orlandina-Pomigliano 3-1. Ecco il tabellino del match:

ORLANDINA: Galipò, Di Giovanni, Di Bella, Maresca, D’Angelo, Fascetto, De Cristofaro (8‚Ä≤st Gatto), Privitera, Frisenda, Marasco, Mincica. A disposizione: Caserta, Diana, Cavallini, Leo, Spadafora, Martusciello, Calderone, Aloe. Allenatore Galfano

POMIGLIANO: Di Costanzo; Candrina, Rea, Varriale, Festa; Oretti (20′st Pontillo), De Rosa, Parentato (8′st Russo); Panico, Suriano (1′st Esposito G.), Romano. A disposizione: Formisano, Schioppa, Di Finizio, Esposito F., Tassoni, Fregola. Allenatore Seno

ARBITRO: Alessandro Chindemi di Viterbo

MARCATORI: 8′Frisenda (O), 12′Varriale (P), 26′ Marasco (O), 15′st rig.Privitera (O)

AMMONITI: D’Angelo (O), Festa (P)

ESPULSI: 15′st Candrina (P) per fallo da ultimo uomo

 

 

Mirko Panico