Nuova Quarto-San Giorgio 2-0. Azzurri tornano a vincere al “Giarrusso”

NUOVA QUARTO CALCIO 2

SAN GIORGIO 0

Nuova Quarto Calcio: Navarra, Esposito A., Esposito S., Aprile (dal 44′ st De Gennaro), Pirozzi, Zinno, Pirone (dal 17′ st Tucci), Gaveglia D’Auria, Palma (dal 46′ st Testa), Fusco. A disposizione: Iengo, Passero, Ucciero, Andreozzi. Allenatore: Amorosetti

 

San Giorgio: Marcucci, Caccia, Del Prete, Lucignano (dall’8′ st Rota), Tessitore, Romano A., Sautto (dal 20′ st Catuogno), Piccolo, Imparato, Pascucci, Di Fiore (dal 16′ st Romano S.). A disposizione: Mancuso, Kadam, Napoletano, Punzo. Allenatore: Matrullo

 

Arbitro: Giuseppe Romaniello di Napoli

Assistenti: Luca Valletta di Napoli – Gianpaolo Pregevole di Torre Annunziata.

Reti: 42′ pt rig. D’Auria, 10′ st Esposito A.

Note: Spettatori 250circa. Ammoniti: Fusco, Piccolo e Tessitore.

 

Vince e convince la Nuova Quarto Calcio che al Comunale Giarrusso di Quarto supera per 2-0 il San Giorgio offrendo una prestazione positiva che conferma i progressi già ammirati nella vittoria di sette giorni fa in casa del Forio.

Pomeriggio soleggiato al Giarrusso di Quarto anche se c’è il vento a condizionare le giocate di entrambe le squadre.

Mister Amorosetti deve rinunciare ancora a Santangelo , infortunato; Passero è in panchina per onor di firma mentre Pirone viene preferito ancora una volta a Tucci che si accomoda in panchina.

Per il resto classico 4-3-3 per il tecnico azzurro che conferma in blocco l’undici che domenica scorsa aveva avuto la meglio sul Forio.

Sul versante vesuviano mister Matrullo si affida ad un classico 4-4-2 in cui spiccano sicuramente le presenze di Gennaro Caccia, grande ex della gara (protagonista della promozione in Eccellenza del Quarto nel 2004-2005), Tessitore e Pascucci.

Parte bene la squadra di casa: al 5′ D’Auria, servito da Palma, si invola verso la porta difesa da Marcucci, ma il suo tiro dal limite dell’area piccola viene respinto da Tessitore.

Al 24′ l’occasione più ghiotta di tutto il primo tempo: Pirone si libera in area con una magia delle sue ma da pochi passi manda incredibilmente a lato con Marcucci che può solo guardare il pallone lambire il palo.

Al 42′ l’episodio che cambia l’inerzia del match: Palma si invola sull’out sinistro, dribbla due avversari e appena entrato in area viene contrastato da Lucignano che da terra tocca con un braccio; per l’arbitro è rigore che D’Auria trasforma impeccabilmente. Undicesimo centro stagionale per il bomber quartese che raggiunge in vetta alla classifica dei marcatori Del Grande.

Due minuti dopo il gol e prima del fischio di chiusura del primo tempo, il San Giorgio avrebbe l’occasione per agguantare il pari ma il colpo di testa di Di Fiore che da pochi passi manda alto.

Nella ripresa è sempre il Quarto a fare la partita ed al 7′ ancora Pirone fallisce una clamorosa palla gol da due passi a portiere battuto e porta vuota.

Il San Giorgio bada solo a difendersi e fatica a trovare sbocchi offensivi complice anche una straordinaria prova dei due centrali difensivi del Quarto, Zinno e Pirozzi.

Al 10′ il gol della tranquillità: grande progressione di Palma, taglio di Antonio Esposito che viene servito sulla corsa dal fantasista azzurro; colpo di testa dell’esterno difensivo e rete del 2-0.

Prima rete in maglia azzurra del giovane difensore quartese che suggella così una superba prestazione.

Il San Giorgio non riesce mai a pungere mentre il Quarto divora almeno 3 nitide palle gol per rimpinguare il risultato: Tucci, entrato al posto di Pirone, D’Aruia e Palma falliscono l’appuntamento col 3-0 mentre in pieno recupero è miracoloso Marcucci su una splendida girata di De Gennaro Pasquale.

Finisce 2-0 per il Quarto che ritrova la vittoria interna, la prima del 2014, e per una notte si porta a -3 dalla Frattese impegnata domattina nel big match col Giugliano mentre resta invariato il distacco dal secondo posto occupato dallo Stasia che soffre e solo nel finale supera il Mari dopo essere stato sotto 2-0.

 

Ufficio Stampa

Nuova Quarto Calcio per la Legalità

Condividi