Nerostellati Frattese. Solo un pari sul neutro di Sarno contro il Gragnano

Nel turno infrasettimanale di campionato, una sfortunata Frattese non va oltre il 2-2 contro l’ostico Gragnano di mister Coppola. La gara, disputata sul campo neutro di Sarno e a porte chiuse, vista la mannaia del giudice sportivo abbattutasi sulla compagine gialloblè, ha offerto tantissime emozioni ed è stata in bilico fino alla fine, con la formazione nerostellata che può recriminare per le due trasferte colpite nella ripresa.

La prima parte dell’incontro è abbastanza equilibrata, con le manovre di entrambe le squadre molto condizionate dalle forti raffiche di vento. Al quarto d’ora la prima vera occasione della gara con Marotta che va via sulla destra e offre a Maggio un bel cross che l’attaccante ex Sarnese si vede sfilare di poco. Il Gragnano risponde con un bel destro di La Monica su cui Rinaldi si fa trovare pronto. Verso la mezz’ora gli ospiti provano ad affacciarsi dalle parti dell’estremo difensore frattese e riescono anche a passare in vantaggio con Carfora che, dal limite, scaglia un destro che, complice la sfortunata deviazione di Varchetta, termina alle spalle di Rinaldi.

La reazione della Frattese non si fa attendere e dopo soli 5′ c’è il pari. Longo è caparbio a rubare palla a Baleotto sulla linea di fondo e a servire un pallone d’oro a Marotta. Il numero dieci nerostellato è bravo a credere all’assist del compagno e a fare uno a uno.

Nel secondo tempo all’8′ il copione non cambia. Longo serve in profondità Marotta con un lancio millimetrico e il fantasista firma la sua doppietta con un preciso colpo di testa che beffa Salineri.

La gara sembra in discesa per i ragazzi di Liquidato, bravi a credere nella rimonta. Ma al 16′ è Loreto a pareggiare nuovamente. Di Ruocco dall’interno dell’area costringe Rinaldi agli straordinari ma il portiere classe ’96 non può nulla sul tap in del difensore gragnanese.

Il forcing nerostellato dell’ultima mezz’ora produce tante occasioni. Come al 25′ quando Gargiulo è costretto al fallo da un indemoniato Longo che vale il doppio giallo al difensore di mister Coppola. Dal calcio piazzato è poi Liccardo a colpire in pieno la traversa. Al 32′ è Longo a provarci ma è ancora la traversa a negare alla Frattese una vittoria che, per quanto visto nei 90′, avrebbe sicuramente meritato.

Vincenzo Piscopo – Ufficio Stampa Frattese Calcio

Gragnano : Salineri, Baleotto, Panariello (dal 3′ st. Di Ruocco), Odierna, Loreto, Gargiulo, Carfora, Martone, Pagano (dal 39‚Ä≤ st. Perinelli), Leone, La Monica. A disp.: De Marino, Savarese, Cannavacciuolo, De Stefano, Di Vuolo. All.: Maurizio Coppola

Frattese: Rinaldi, Capaldo, Acampora (dal 36′ st. Calamaio), Costanzo (dal 16′ st. Vacca), Tommasini, Varchetta, Ammaturo, Liccardo (dal 36′ st. Di Nardo), Longo, Marotta, Maggio. A disp.: Esposito, Barbato, Buondonno, Selva, Angelillo, Ronga. All.: Stefano Liquidato

Arbitro: Meloni di Carbonia.

Marcatori: 32′ pt. Carfora, 36′ pt. e 8′ st. Marotta, 16′ st. Loreto.

Note: Espulso al 26′ st. Gargiulo per doppia ammonizione. Ammoniti Liccardo, Capaldo, Varchetta, Leone, Vacca, Odierna.