Napoli-Spal 3-1. Gattuso: “Adesso testa all’Atalanta”

Dopo il grande successo ottenuto al San Paolo  contro la Spal di Luigi Di Biagio (3-1), il tecnico del Napoli, Gennaro Gattuso, ha analizzato così la prestazione raccolta dai suoi: “Non era semplice vincere oggi. E’ stato un successo ottenuto da squadra vera. Stiamo facendo bene, e stiamo andando al massimo. Questi risultati sono frutto del lavoro svolto in settimana e dell’impegno che mettiamo nell’applicazione in campo. Adesso voglio continuità. La corsa Champions è difficile perchè l’Atalanta va forte, però noi dobbiamo dare tutto sia per non mollare in questo finale di stagione, sia per preparare al meglio il futuro. Queste sono partite in cui dobbiamo crescere anche per costruire le basi per il prossimo anno.  Buona percentuale della rosa resterà con noi e quindi per tutti sono prove importanti anche per ciò che andremo a programmare. Sono soddisfatto della risposta del gruppo e di tutti quelli che di volta in volta stanno entrando, dandoci una grande mano. Andare oltre a ciò che stiamo facendo è difficile. Adesso ci aspetta la trasferta di Bergamo e dovremo essere pronti per una sfida contro un avversario di valore e qualità. Ai miei ragazzi chiedo intensità e continuità, poi alla fine trarremo le somme. Sono contento per Josè e soprattutto sono contento che abbia trovato un accordo per questi due mesi. E’ un ragazzo che ha dato tanto per questa maglia. E’ stato un bel gesto della Società che ha premiato anche il suo attaccamento. Lobotka? È un calciatore importante sono contento della sua prestazione. Ha caratteristiche che tornano utili in questo momento. Lozano? Ha una velocità pazzesca, dobbiamo metterlo nelle condizioni di esprimersi al meglio”. 

 

Condividi