Napoli. Sarri lascia o raddoppia, ecco le ultime sul rinnovo del tecnico

Una clausola unilaterale che permette alla società di scegliere o meno se proseguire, questa la prima abolizione da ottenere nel rinnovo chiesto dal tecnico Sarri alla dirigenza del Napoli. Ma non solo, secondo le colonne de la Gazzetta dello Sport, il toscano chiede il raddoppio dello stipendio, dai 750 mila attuali ai 1,5 mln con bonus per obiettivi. La storia recente del Napoli vede De Laurentiis disponibile ad accontentare i propri condottieri, si ricorda la proposta di 5 mln per Mazzarri che poi passò all’Inter, per questo difficilmente perderà un manager che ha riportato Hamisk e soci in Champions League, traguardo fallito dall’ultima gestione Benitez (al primo anno out ai preliminari con l’Athletic Bilbao).