Napoli-Lazio 3-1. Insigne sempre più leader, Mertens super: le pagelle degli azzurri

Si chiude con una vittoria il cammino del Napoli di mister Gennaro Gattuso nel campionato di Serie A. Gli azzurri, dopo la brutta sconfitta ottenuta al San Siro contro l’Inter di Antonio Conte, sono tornati ad assaporare il dolce gusto del successo mandando al tappeto la Lazio di Simone Inzaghi. I partenopei si sono imposti tra le mura dello stadio San Paolo per 3-1. A piegare i biancocelesti sono state le reti messe a segno da Fabian Ruiz, Insigne e Politano. Vana la rete del momentaneo pareggio siglata da Ciro Immobile.

LE PAGELLE DEGLI AZZURRI

OSPINA: quando viene chiamato in causa risponde con interventi importanti. Ancora una volta si dimostra efficace in fase di impostazione. Non può nulla sulla conclusione ravvicinata di Immobile. Voto: 6.

DI LORENZO: non corre alcun tipo di rischio dalle sue parti. Attento e lucido in fase di costruzione. Spinge con costanza e intensità. Da sempre il proprio apporto alla manovra. Voto: 6.

MANOLAS: torna in campo dopo i problemi fisici e lo fa registrando una prestazione di livello. Tiene botta alle offensive dei biancocelesti. Essenziale nel duello in velocità. Voto: 6.

KOULIBALY: dalle sue parti non si passa. Altra gara sontuosa per la roccia azzurra. Si fa sentire con molteplici interventi di classe. Voto: 6.

MARIO RUI: la sua evoluzione continua gara dopo gara. Con l’avvento di Gattuso sembra un altro calciatore. Ancora una volta si dimostra impeccabile in fase difensiva e preciso in disimpegno. La sua spinta non manca mai. Voto: 6,5. Dal 78’ GHOULAM: SV.

FABIAN RUIZ: sempre in partita. È una spina costante per la retroguardia biancoceleste con le sue incursioni continue. Sblocca il match con un gol di rara fattura. Voto: 6,5.

LOBOTKA: tiene bene il campo e regge l’urto agli affondi dei biancocelesti. Da alla mediana azzurra la giusta armonia, impostando con grande precisione. Fa da giusto collante tra difesa e centrocampo. Voto: 6,5. Dal 78’ DEMME: SV.

ZIELINSKI: da il suo contributo mettendo in campo cuore e grinta. Da grande velocità alla manovra con giocate di eccelsa qualità. Voto: 6. Dall’84’ ELMAS: SV.

CALLEJON: disputa la sua ultima partita al San Paolo con indosso la fascia da capitano. Gioca una partita ordinata, tenendo sempre fede ai compiti sia in fase offensiva che in difensiva. Ma ancora una volta si dimostra poco lucido sotto porta. Voto: 6. Dal 78’ LOZANO: SV.

MERTENS: prestazione sontuosa del folletto belga. Propizia la rete del vantaggio di Fabian Ruiz e il gol del 3-1 di Politano. Si procura il rigore concretizzato da Insigne. Voto: 7.

INSIGNE: sempre più leader di questo Napoli. Si rende autore di giocati di grande spessore. Mette in difficoltà la difesa laziale con le sue improvvise sgroppate sulla fascia. Provvidenziale anche in fase di contenimento. È lui a siglare la rete del 2-1, mostrando una spiccata freddezza dagli undici metri. Nel finale alza bandiera bianca per un problema muscolare. Voto: 7. Dall’84’ POLITANO: il suo impatto sulla gara e devastante. Non a caso va in gol, siglando la sua seconda rete in maglia azzurra. Voto: 6,5.

 

Nunzio Marrazzo 

Condividi