Napoli. Inaugurata la stazione Mostra-Maradona, presenti De Laurentiis e Osimhen

Napoli continua a rendere omaggio alla leggenda del calcio Diego Armando Maradona. Dopo l’intitolazione dello stadio ufficializzata nella giornata di ieri in seguito all’approvazione della delibera (CLICCA QUI), il Comune della città partenopea del sindaco Luigi De Magiatris stamani ha tramutato in realtà un’altra bella iniziativa in onore a El Pibe de Oro.

Questa mattina, infatti, è andata in scena l’inaugurazione della stazione della Cumana Mostra-Maradona che porta proprio allo stadio di Fuorigrotta. All’interno della stazione  intitola al calciatore più grande di tutti i tempi è presente un grande è bellissimo murales dedicato completamente alla leggenda argentina e al Napoli. Un capolavoro che raffigura la storia del Napoli dal 1926 agli Scudetti fino a Reja, Mazzarri, Sarri, Cavani, Hamsik e lo stesso De Laurentiis con Ancelotti, Gattuso, Insigne, Koulibaly e tante altre icone azzurre.

A rappresentare la società partenopea erano presenti il patron Aurelio De Laurentiis e l’attaccante nigeriano Victor Osmihen. Ad esternare le proprie sensazioni in merito alla grande iniziativa allestita per Diego Armando Maradona, è stato il presidente azzurro che ai microfoni della stampa presente ha dichiarato: “E’ stata una sensazione straordinaria passeggiare qui sotto, dove si ripercorre la storia del club dal 1926 ad oggi, resa ancora più gloriosa da questa stella che purtroppo è caduta. Un grazie a chi ha avuto l’idea, manca purtroppo Ferlaino che verrà aggiunto. Ci sarà anche Osimhen che è l’astro del futuro. Rinnovo Gattuso? Ci siamo messi d’accordo un mese e mezzo fa, il tempo di passare i contratti ai suoi legali in Portogallo. Ma ci siamo stretti la mano, era solo da mettere nero su bianco le negoziazioni. Ricorso al Coni? Lo abbiamo presentato ieri, aspettiamo con tranquillità e serenità il giudizio del terzo grado”.

Inoltre, il presidente Aurelio De Laurentiis ha annunciato che alle 15 incontrerà il sindaco Luigi De Magistris. I due discuteranno dello stadio di Napoli intitolato a Maradona, ma anche di un’altra bellissima idea, ovvero, quella di un realizzare un museo all’interno dell’impianto di Fuorigrotta dedicato proprio alla leggenda del calcio.

 

Nunzio Marrazzo