Napoli-Hellas Verona 2-0. Koulibaly e Callejon regalano la prima vittoria del 2018

L’unico modo per dimenticare la sconfitta contro l’Atalanta è vincere in campionato, impresa che finora agli azzurri su 19 partite è riuscita ben 15 volte. Per cominciare bene il girone di ritorno la banda Sarri deve avere la meglio sull’Hellas Verona penultimo in classifica.

Il Napoli vince e domina contro l’Hellas. Gli azzurri arrivano cos√¨ alla sosta da capolista, qualsiasi poi sarà il risultato della Juventus.

PRIMO TEMPO Le squadre sono in campo per il consueto riscaldamento pre-partita. Partiti! √à iniziato il match! Al 3′ ci prova subito il Napoli con Insigne: imbucato centrale di Hamsik che riesce a servire Il Magnific, impatta col destro ma spedisce tra le braccia di Nicolas. Dopo 2 minuti ancora Napoli e ancora Insigne: scambio stretto con Hamsik, il napoletano fa due passi verso l’area e dal limite ci prova a giro ma Nicolas blocca. Forcing del Napoli in questo avvio di partita. Gli azzurri sono partiti fortissimo e Pecchia dovrà trovare gli accorgimenti giusti, altrimenti finirà male. Al 13′ Napoli ancora pericoloso: buona giocata di Hysaj, che finta il retropassaggio servendo Callejon, il tiro-cross dello spagnolo è buono, ma Hamsik non chiude il movimento sul secondo palo. Dopo 5′ minuti ci prova anche Dries Mertens: si butta sul tocco in profondità di Insigne, colpisce di punta ma Nicolas è reattivo e ci mette i gauntoni. Al 22′ ancora il Napoli che non riesce a concretizzare le numerose occasioni da goal: grandissima giocata di Insigne che con un controllo sul tocco di Koulibaly taglia fuori mezza difesa e scarica il tiro a giro: la palla sfiora il palo alla sinistra di Nicolas. Il Napoli fa il Napoli e gioca in grande velocità. Al 31′ Callejon galleggia sul filo del fuorigioco e riceve in profondità sulla destra. La difesa dell’Hellas si ferma per un fuorigioco che non c’è, cos√¨ lo spagnolo serve Allan. Col tacco l’ex Udinese appoggia ad Insigne, il cui tiro di prima termina alto sopra la traversa. L’arbitro concede due minuti di recupero. Fine primo tempo. Il Napoli non riesce a segnare, ma domina in questa prima frazione. Squadre negli spogliatoi.

SECONDO TEMPO Ripartiti. √à iniziato il secondo tempo! Nessun cambio all’intervallo: in campo gli stessi ventidue del primo tempo. Al 49′ Hysaj cerca Mertens al centro, poi lo scarico per Jorginho. Finta di tiro e apertura ad Insigne, che calcia in acrobazia ma Nicolas devia in angolo. Dopo un minuto ancora Il Magnifico: Hamsik lancia Insigne, Nicolas è fuori dai pali perciò l’esterno di Frattamaggiore prova sorprenderlo e calcia da posizione impossibile con la sfera che finisce fuori di pochissimo. Al 55′ occasione per Hamsik: Insigne riceve sulla sinistra, si accentra e cross al bacio per l’inserimento del capitano, colpo di testa ma Nicolas blocca. Al 59′ palo di Insigne: grande giocata di Callejon, che porta palla sulla destra dopo il recupero di Allan. Cross sul secondo palo alle spalle di tutti, dove arriva Insigne che di testa spedisce sul legno. Dopo 3′ minuti arriva il goal del Napoli ma subito dopo viene annullato: scucchiaiata in area per Callejon, tocco basso per Mertens che spinge in rete ma si alza la bandierina per la posizione dubbia dello spagnolo. Al 66′ il Napoli finalmente trova il goal: sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Koulibaly salta più in alto di tutti e incorna Nicolas. La sfera finisce in rete! Al 67′ Pecchia viene espulso per proteste troppo veementi dopo il goal. Al 78′ i Partenopei trovano il secondo goal con Callejon: Insigne riceve sulla destra e con un cross perfetto pesca lo spagnolo, lasciato solo da Caceres sul secondo palo. Tiro al volo dello spagnolo, Nicolas intuisce, tocca ma non riesce ad evitare il goal. All’83’ ci prova l’Hellas Verona con Pazzini: palla in profondità per l’attaccante scaligero, tenuto in gioco da Hysaj, Albiol lo segue e Pazzini velocizza il tiro che Reina blocca. Il Napoli ora addormenta la partita. Giropalla a ritmi bassissimi della formazione azzurra. Dopo 5 minuti di recupero la partita si conclude con il risultato di 2-0.

Edoardo Riccio

Condividi