Napoli-Genoa 6-0. Attacco straripante, difesa granitica: le pagelle degli azzurri

Parte con due vittorie consecutive il cammino degli azzurri di mister Gennaro Gattuso in campionato. È un Napoli indomabile e straripante quello che si è visto quest’oggi allo stadio San Paolo per la seconda giornata di Serie A contro il Genoa di Rolando Maran. I partenopei si sono imposti tra le mura di casa con un sontuoso 6-0. A firmare il successo del Napoli sono state le reti di Hirving Lozano (doppietta), Piotr Zielinski, Dries Mertens, Eljif Elmas e Matteo Politano.

LE PAGELLE DEGLI AZZURI

MERET: quasi inoperoso, ma nelle poche volte che viene chiamato in causa risponde sempre con interventi decisi. Voto: 6.

DI LORENZO: sfreccia a tutta forza sulla fascia di competenza. Spinge con costanza, dando il giusto apporto alla manovra. Propositivo anche in fase offensiva. Voto: 6,5.

MANOLAS: disputa un buon primo tempo, rendendo la retroguardia azzurra sicura. All’intervallo è costretto al cambio per un problema alla schiena. Voto: 6. DAL 45’ MAKSIMOVIC: entra con il giusto piglio. Attento e preciso negli interventi. Voto: 6.

KOULIBALY: Un muro. Dalle sue parti non si passa. Tiene le redini della difesa con grande autorità. Neutralizza le poche sortite offensive dei liguri senza troppi problemi. Voto: 7.

HYSAJ: tiene bene il campo. Mette in sicurezza la sua fascia, mostrandosi proficuo anche in fase di spinta. Mostra una spiccata sinergia con Elmas. Voto: 6.

ZIELINSKI: disputa una gara sensazionale. Le sue accelerazioni sono un continuo pericolo per la retroguardia rossoblù. Le sue incursioni e i suoi spunti sono al quanto interessanti. Nella ripresa trova la via del gol in seguito ad un’azione dettata da lui stesso. Voto: 7.  DAL 73’ GHOULAM: SV.

FABIAN RUIZ: colleziona un’ottima prestazione. Si rende autore di diverse giocate di classe. Da al centrocampo azzurro i giusti tempi di gioco. Essenziale in fase di impostazione. Voto: 6,5.

INSIGNE: giornata sfortunata per il capitano. Dopo appena 20 minuti di gioco alza bandiera bianca a causa di un brutto infortunio muscolare. Voto: SV. DAL 23’ ELMAS: approccia al match in modo sontuoso. È un pericolo costante per la difesa rossoblù. Nella ripresa incide il suo nome sul tabellino dei marcatori con un gol da cineteca. Voto: 7.

MERTENS: una certezza per Gattuso. Gioca una gara da vero fenomeno. Si rende autore di due assist al bacio per i gol di Lozano. Oltre a dimostrarsi un ottimo assist-man, così come successo a Parma, anche con il Genoa si è reso autore di un gol di classe. Voto: 7,5.

LOZANO: inizia a vedersi la vera stella messicana che incantava all’PSV. Fa sfracelli sulla fascia. Si inserisce con costanza, creando seri problemi al Genoa. Non a caso illumina il San Paolo con una super doppietta. Voto: 7. DAL 66’ POLITANO: entra con il piglio giusto. Si mette in luce con un gol spettacolare. Voto: 7.

OSIMHEN: mette in campo tanta grinta e spirito di sacrificio. Gioca spesso e volentieri di sponda. Sforna un assist sensazionale che propizia la rete di Zielinski. Voto: 7.

 

 

Nunzio Marrazzo 

Condividi