Napoli Futsal, pari e patta col Pescara

Un pareggio che sa di beffa per il Napoli nell’ultimo turno infrasettimanale con il Pescara. Basile ritrova Fortino e Hozjan e lascia fuori Turmena e Peric. Il primo squillo è di Coelho che calcia alto dopo una respinta di Mammarella. Il gioco a due tra Fernandinho e Fortino consente al capocannoniere della serie A di realizzare la sua 34esima rete stagionale.

Il raddoppio è firmato da un lob fantastico di Arillo su uscita del portiere della nazionale. Gui scalda le mani a Ganho e poi, una sfortunata autorete di Dian Luka, su tiro di Maltauro, regala il gol agli abruzzesi a 30 secondi dall’intervallo. Nella ripresa un tentativo di Misael e un salvataggio miracoloso di Mammarella su Fortino dopo una splendida azione corale degli azzurri. Power play per Palusci con Gui che trova ancora Ganho sulla traiettoria, poi Misael impatta.

L’ultima chance è ancora per Fortino che si divora il gol calciando sul fondo dopo un assist al bacio di Coelho. Un punto che tiene gli azzurri al terzo posto a due giornate dal termine.

FUTSAL PESCARA-NAPOLI FUTSAL 2-2 (1-2 p.t.)

FUTSAL PESCARA: Mammarella, Coco, Gui, Andrè, Coco Schmitt, Diodati, Fracassi, Murilo, Maltauro, Misael, Morgado, Onnembo, Giuliani, Mazzocchetti. All. Palusci

NAPOLI FUTSAL: Ganho, F. Perugino, Bruno Coelho, Arillo, Fortino, Grasso, Hozjan, De Simone, Amirante, Fernandinho, A. Perugino, Dian Luka, Lo Conte, Capiretti. All. Basile

MARCATORI: 6’20” p.t. Fortino (N), 17’10” Arillo (N), 19’26” Maltauro (P), 15’41” s.t. Misael (P)

AMMONITI: Bruno Coelho (N), Morgado (P), Arillo (N), Gui (P), Fortino (N)

ARBITRI: Simone Micciulla (Roma 2), Alessandro Ribaudo (Roma 2) CRONO: Dario Di Nicola (Pescara)